Sequestro preventivo a due molfettesi: nelle mani della Finanza beni per quattro milioni di euro

Le indagini sui due soggetti hanno fatto emergere diverse condotte illecite tra 2014 e 2015, ad esempio per traffico di droga, estorsione e usura

Beni per un valore totale di quasi quattro milioni di euro. È questo il 'tesoretto' sequestrato dalla Guardia di finanza della Tenenza di Molfetta a due molfettesi, per i quali è scattato il sequestro preventivo con due decreti del Tribunale di Bari. Sono finiti nella mano della giustizia aziende, immobili, autovetture e diversi conti bancari, ritenuti frutto di attività illecita.

Le indagini patrimoniali, avviate rispettivamente nel 2014 e nel 2015, avevano permesso di accertare la pericolosità sociale dei due, dediti abitualmente a diversi reati, tra cui traffico di droga, l’estorsione, l’usura continuata ed aggravata. Non mancava poi l’introduzione e commercio nel territorio dello Stato di prodotti contraffatti e la ricettazione. 

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

  • La Tiella di Patate Riso e Cozze

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Scomparso da due giorni a Modugno: 52enne ritrovato senza vita

  • Tentato omicidio Gesuito in zona Cecilia, arrestato il boss Andrea Montani: "Agì per vendicare morte del figlio"

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

Torna su
BariToday è in caricamento