Musica ad alto volume fino alle 5 del mattino: scattano i sequestri in due locali a Capitolo

I carabinieri hanno apposto i sigilli agli impianti elettroacustici e ai diffusori presenti. Per l'amministratore si ipotizza anche il reato di falso in atto pubblico

La musica è troppo alta e scattano i sequestri dell'attrezzatura di due locali della movida monopolitana. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Monopoli, dando esecuzione ad un decreto emesso dal GIP del Tribunale di Bari, hanno messo così i sigili agli impianti elettroacustici e ai diffusori presenti all’interno di due strutture a Capitolo.

Diverse le denunce e gli esposti arrivati ai militari, che hanno effettuato un controllo in zona, anche con l'ausilio del personale dell'Arpa Puglia. Controlli che hanno confermato il volume elevato della musica, anche fino alle 4.30 del mattino. La Procura, oltre al reato di disturbo del riposo delle persone, ipotizza anche quello del falso in atto pubblico per l'amministratore dei due locali. Secondo quanto emerso, nella pratica per la concessione dell’autorizzazione al pubblico spettacolo presentata al Comune di Monopoli, avrebbe falsamente attestato che nei due locali si svolgevano eventi pubblici e serate musicali qualificate come a bassa rumorosità.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Autovelox a Santa Caterina", la voce corre su social e smartphone. La Polstrada: "Nessuna comunicazione ricevuta"

  • Abbonamenti abusivi alla tv a pagamento, blitz in Italia e in Europa: scattano gli arresti, centrale anche a Bari

  • Desiderate che il vostro bucato sia profumato? Tutto dipende dalla pulizia della vostra lavatrice

  • A folle velocità sulla statale con il lampeggiante acceso sull'auto: 55enne barese fermato nel Brindisino

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento