Cioccolato scaduto per la produzione di uova di Pasqua: blitz dei Nas

L'operazione nell'ambito dei controlli disposti a livello nazionale in vista delle prossime festività: riscontrate anche carenze igieniche, sospesa l'attività dello stabilimento di produzione dolciaria

Foto dal web

430 chili di vecchie uova di Pasqua e praline di cioccolata, scadute ma "verosimilmente destinate ad essere utilizzate nel nuovo ciclo produttivo". E' quanto hanno rinvenuto i carabinieri dei Nas nel corso di una ispezione presso uno stabilimento di produzione di prodotti dolciari a Bari (di cui non è stato reso noto il nome).

Oltre ai prodotti già confezionati, è stato rinvenuto cioccolato scaduto di validità che era - secondo quanto rilevato dai militari - anche oggetto di fornitura da altre aziende. In particolate, uova e cioccolatini scaduti sono stati trovati ulteriori in un seminterrato adiacente allo stabilimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'attività produttiva dello stabilimento, poiché interessata da gravi carenze igienico-strutturali, è stata immediatamente sospesa. Il valore di quanto vincolato ammonta ad oltre un milione di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

Torna su
BariToday è in caricamento