Abusi sessuali su minorenni vicino allo stadio San Nicola, la sentenza: due condanne

Sei anni e 8 mesi di reclusione e 5 anni e 6 mesi di reclusione rispettivamente per un insegnante privato di musica 58enne e un pasticcere 51enne della provincia di Bari accusati di aver fatto sesso con ragazzini

Condanne rispettivamente a 6 anni e 8 mesi di reclusione ed a 5 anni e 6 mesi di reclusione per un insegnante privato di musica 58enne e un pasticcere 51enne della provincia di Bari, accusati di atti sessuali con minore, sfruttamento della prostituzione, produzione e detenzione di materiale pedopornografico: è la sentenza emessa con rito abbreviato dal gup di Bari Giovanni Abbattista su un presunto giro di prostituzione minorile nelle vicinanze dello stadio San Nicola.

La vicenda risale al periodo tra il 2010 e il 2017: i due, in base alle indagini dei Carabinieri, coordinate dal pm Marcello Quercia, avrebbero abusato di 4 minorenni, due italiani e altrettanti di nazionalità rumena, in cambio di pochi euro o regali come sigarette e boccette di profumo. Il 58enne e il 51enne, inoltre si sarebbero scambiati foto di migliaia di bambini e video pedopornografici commentando in chat gli abusi. L'indagine rivelata da un servizio del programma tv 'Le Iene', nel 2017 aveva già portato all’allontanamento con affidamento in comunità di alcuni minori rom dalle famiglie che stanziavano nel campo vicino allo stadio,

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le disposizioni del gup anche, come pene accessorie, il divieto di avvicinamento a luoghi ffrequentati da minori e al pagamento del risarcimento danni alle costituite parti civili: tra queste c'è anche una provvisionale immediatamente esecutiva di 10mila euro per uno dei ragazzini e 3 mila euro all'associazione Gens Nova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Le Frecce Tricolori tornano a Bari: il 28 maggio tappa del 'Giro d'Italia' per le vittime del Covid-19

  • In Puglia 27 nuovi casi di Coronavirus, Lopalco rassicura sull'impennata dei contagi: "Numeri riferiti a periodi precedenti"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento