Sorpresi a smontare un'auto rubata, tentano di far perdere le loro tracce: preso 20enne, denunciato il fratello

Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricercato un terzo complice

Immagine di repertorio

I Carabinieri hanno sorpreso tre persone, nelle campagne di Ruvo di Puglia, a smontare un'auto rubata pochi giorni prima: in manette è finito un 20enne originario di Corato. Denunciato suo fratello 31enne. Alla vista dei militari, entrambi, assieme a un complice non ancora identificato, sono riusciti momentaneamente a far perdere le loro tracce.

Successivi controlli, però, hanno permesso di rintracciare l'autovettura con i due fratelli a bordo. Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricerche in corso per identificare il complice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • 24enne "brutalmente" violentata e minacciata di morte da una gang (forse parte di una setta): chiesti 12 anni al "capo"

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

Torna su
BariToday è in caricamento