Sorpresi a smontare un'auto rubata, tentano di far perdere le loro tracce: preso 20enne, denunciato il fratello

Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricercato un terzo complice

Immagine di repertorio

I Carabinieri hanno sorpreso tre persone, nelle campagne di Ruvo di Puglia, a smontare un'auto rubata pochi giorni prima: in manette è finito un 20enne originario di Corato. Denunciato suo fratello 31enne. Alla vista dei militari, entrambi, assieme a un complice non ancora identificato, sono riusciti momentaneamente a far perdere le loro tracce.

Successivi controlli, però, hanno permesso di rintracciare l'autovettura con i due fratelli a bordo. Il primo è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, riciclaggio e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Denunciato per gli stessi reati il fratello 31enne. Ricerche in corso per identificare il complice.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Dite addio alle sigarette: i trucchi e i consigli per smettere di fumare

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Caldo con le ore contate: oggi e domani ultimi giorni di afa, da Ferragosto crollo delle temperature

Torna su
BariToday è in caricamento