SOS Città:"Sul waterfront di San Girolamo il sindaco faccia chiarezza"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

Il progetto di riqualificazione del lungomare di San Girolamo è stato sempre oggetto di polemiche a causa della sua mancata attuazione, nonostante i vari proclami e i vari annunci effettuati dalle amministrazioni comunali che negli anni si sono succedute. Una vicenda che appare assurda agli occhi di chi guarda e alle orecchie di chi ascolta, caratterizzata da mille ritardi e dalle tante balle sparate in questi anni dai vari politici.

"Il quartiere San Girolamo non è solo un quartiere da utilizzare per guadagnare voti durante la campagna elettorale grazie a qualche bel annuncio fatto sulla riqualificazione del Lungomare. Il quartiere San Girolamo è anche un quartiere fatto da gente onesta, da tante giovani coppie venute ad abitare negli anni, da tanti giovani che non hanno un valido spazio sociale in cui vivere la loro giovinezza senza per forza di cose dover "migrare" in altri quartieri" - lamenta il Presidente di Sos Città, Danilo Cancellaro - "Per questo è bene che il Sindaco faccia chiarezza sulla vicenda, venendo sul posto e parlando ai cittadini, dato lo spaventoso silenzio che circonda questo progetto da ben 47.000.000 di euro"

"Durante il mio precedente mandato, ho sempre cercato di mantenere viva la questione, evitando che finisse nel dimenticatoio ed evitando che un quartiere dalle grandi potenzialità economiche in prospettiva della realizzazione del lungomare, venisse abbandonato a se stesso, come sta accadendo, purtroppo, già da qualche mese a questa parte, come dimostrano le tante segnalazioni che riceviamo proprio dai residenti" - prosegue il vicepresidente di Sos Città, nonché ex Presidente dell'VIII Circoscrizione, comprendente tra l'altro lo stesso quartiere San Girolamo, Dino Tartarino - "L'ultima notizia riguardante la probabile data di inizio dei lavori, è datata ottobre 2014. Da quella data il nulla, solo sporadiche affermazioni di rinvii per la primavera del 2015. Per questo riteniamo che sia doveroso da parte del Sindaco programmare una giunta territoriale proprio all'interno del quartiere San Girolamo, per parlare di questo problema, per fare chiarezza e per discuterne con i residenti stanchi di essere presi in giro da una decina d'anni a questa parte" - conclude Tartarino

"A dimostrazione di quanto i cittadini/residenti vogliano smuovere le acque per la realizzazione del lungomare, abbiamo deciso di avviare una raccolta firme online (per maggiori informazioni consultare la nostra pagina facebook "Sos Città" o visitare il nostro sito ww.soscitta.altervista.it), nella consapevolezza che non è il valore giuridico legale di una firma a conferirle importanza, ma il suo significato morale, nella speranza che il Sindaco Antonio Decaro possa accogliere tale, dando avvio ai lavori nel più breve tempo possibile" - concludono Cancellaro e Tartarino

Torna su
BariToday è in caricamento