In casa cocaina: arrestato figlio del boss Caldarola

Il 19enne Ivan Caldarola, figlio di Lorenzo, considerato uno dei vertici degli Strisciuglio nel quartiere Libertà, è stato scoperto dai 'Falchi' della Squadra mobile: sotto il cuscino di un divano droga "sufficiente per confezionare numerose dosi"

In casa, sotto il cuscino di un divano, custodiva un involucro con circa cinque grammi di cocaina. Scoperto dai Falchi della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra Mobile durante una perquisizione, è finito in manette, sabato scorso, il 19enne Ivan Caldarola.

Aggiornamento: arrestato e scarcerato in poche ore

Caldarola è figlio di Lorenzo, attualmente detenuto, considerato  vertice dell’omonimo gruppo criminale, articolazione del quartiere Liberta del clan Strisciuglio. 

La droga, "di ottima qualità", sarebbe stata sufficiente - sottolineano gli investigatori - "per confezionare numerose dosi da destinare allo spaccio".

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato sottoposto al regime di detenzione domiciliare, in attesa dell’udienza di convalida che si terrà nella giornata odierna.
 

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • Tornano i temporali: dodici ore di allerta 'gialla' sulla Puglia

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

Torna su
BariToday è in caricamento