Spaccio di droga a conduzione familiare: padre e figlio in manette a Loseto

In casa un vero e proprio supermercato dello stupefacente, nascosto anche fra i barattoli di spezie in cucina

Avevano organizzato in casa un vero e proprio supermercato della droga, nascondendo lo stupefacente in ogni stanza dell'appartamento, dalle camere da letto fino alla cucina, tra i barattoli di spezie e condimenti. Lo spaccio 'a conduzione familiare', gestito da madre, padre e figlio a Loseto, è stato scoperto e smantellato dai carabinieri della stazione di Carbonara, che hanno effettuato una perquisizione nell'abitazione dei tre, nella zona delle palazzine popolari.

Da qualche tempo i carabinieri avevano notato l'andirivieni di 'clienti' dall'appartamento della famiglia. All’arrivo dei militari, giunti di sorpresa mentre il nucleo familiare stava uscendo di casa, è stato da subito avvertito un fortissimo odore di marijuana. Immediata ed aggressiva è stata la reazione dei tre. Il capofamiglia, 50enne pluripregiudicato, il figlio 22enne incensurato e la madre, 46 enne incensurata, hanno infatti subito reagito, aggredendo i militari. Evidente il tentativo di attirare su di sè l’attenzione - e probabilmente di 'provocare' già l'arresto per resistenza - per impedire l’esecuzione di un’accurata perquisizione. L'espediente non ha però funzionato.

La perquisizione infatti è avvenuta regolarmente e nel corso delle operazioni, svolte anche con l’ausilio di un’unità cinofila specializzata nella ricerca di sostanze stupefacenti, i militari si sono trovati di fronte stupefacente di ogni tipologia occultato in ogni stanza della casa. La donna ha finanche simulato un malore chiedendo che fosse chiamata un'ambulanza, ma è stata comunque deferita in stato di libertà anch’essa per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, in quanto trovata in possesso di oltre 300 euro in banconote di piccolo taglio.

Al termine delle attività i militari hanno rivenuto e posto sotto sequestro numerosi involucri in cellophane contenenti complessivamente grammi 472 di marijuana; un involucro contenente grammi 67 “hashish”; nr.6 dosi sostanza stupefacente tipo “cocaina”, per complessivi grammi 3 nonché 2 bilancini di precisione e materiale vario per confezionare dosi. Padre e figlio sono stati condotti in carcere a Bari.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

  • Si staccano pietre da Lama Monachile e finiscono in mare, stop ai bagni accanto alla parete rocciosa

  • Ragazzo di 17 anni trovato morto in casa a Monopoli, decesso per cause naturali. Indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento