Scagionato da morte anziano spinto dagli scogli, 15enne accusato di spaccio finisce in comunità

Il minore era coinvolto nella vicenda della morte di un pensionato caduto in mare a Monopoli ma era stato scagionato dalle accuse perché era emerso che non era stato lui a spingere in mare il 77enne

Torna in comunità per spaccio di droga, estorsione e furto il ragazzino di 15 anni coinvolto nel procedimento sulla morte di Giuseppe Dibello, il 77enne spinto in mare il 2 maggio dello scorso anno da una scogliera a nord di Monopoli assieme all'amico 75enne Gesumino Aversa, quest'ultimo sopravvissuto alla caduta. Il minore era stato arrestato con l'accusa di omicidio preterintenzionale e quindi scarcerato 2 settimane dopo poiché dalle indagini era emerso che non era stato lui a spingere in mare i due anziani, ma sarebbe stato un amico 17enne.

Nei confronti del 15enne, difeso dall'avvocato Giuseppe Carbonara, l'accusa era stata modificata in omissione di soccorso: il processo con rito abbreviato per questa vicenda comincerà il prossimo 29 gennaio. Una volta tornato in libertà, secondo l'accusa, il 15enne avrebbe cominciato a spacciare droga costringendo due coetanei ad acquistare sostanze stupefacenti da lui e, quando i ragazzi non riuscivano a pagare, l'avrebbe indotti a rubare gioielli ai genitori. L'indagine, a riguardo, è partita dalla denuncia della mamma di uno dei due presunti ladri di gioielli. Questi ultimi sono stati indagati in stato di libertà. Per il 15enne, invece, il giudice ha disposto la misura cautelare del collocamento in una comunità di San Severo. Dagli atti emergono anche episodi di violenza da parte del ragazzo: avrebbe picchiato i propri genitori e in una occasione un insegnante, venendo sospeso da scuola.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma lo rinchiudessero in una cella per 30 anni, sarà sempre un problema per la società civile

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Emergenza Palagiustizia via Nazariantz, il procuratore Volpe: "Tre anni per recuperare mesi di stop ai processi"

  • Cronaca

    Conto alla rovescia per la visita di Francesco: al lavoro nel in piazzale che accoglierà l'elicottero del Papa

  • Sport

    Spettacolare rimonta all'ultimo secondo: la Pink Bari batte la Juventus e vince lo scudetto Primavera

  • Cronaca

    In tuta da calcio rapina supermercato a Carbonara e fugge con l'incasso: arrestato 35enne

I più letti della settimana

  • Infiltrazioni della malavita in imprese a Bari e in provincia: maxiblitz contro Mercante, Diomede e Capriati, 104 arresti

  • Relax a mare pre concerto per Vasco Rossi: "Ecco le gradazioni di azzurro del mare della Puglia"

  • Clan e affiliazioni, oltre 100 arresti a Bari e in provincia: "Le famiglie dialogano con camorra e 'ndrangheta per lo spaccio"

  • Torna il maltempo nel Barese, la Protezione civile: "Rischio temporali nelle prossime 36 ore"

  • Biglietti falsi, droga e vestiti contraffatti: controlli della GdF al concerto di Vasco Rossi, pioggia di multe e denunce

  • Bimba di 8 anni investita da una moto al San Paolo: è in gravi condizioni

Torna su
BariToday è in caricamento