Andria, colpi di pistola tra la gente nella villa comunale: ucciso fratello del boss

L'agguato nella tarda serata di lunedì: vittima il pregiudicato 40enne Vito Griner. Ferito il 39enne Nicola Lovreglio che si trovava in sua compagnia

Agguato mortale tra la gente nella serata di lunedì ad Andria. A cadere sotto i colpi dei sicari, nella villa comunale della cittadina, il pregiudicato 40enne Vito Griner, fratello di un capoclan andriese. La sparatoria è avvenuta in un momento in cui ancora molte persone affollavano il giardino.

Nell'agguato è rimasto ferito anche un 39enne, Nicola Lovreglio, che passeggiava assieme alla vittima. Il ferito ha raggiunto il Pronto Soccorso dell'ospedale di Andria con mezzi propri e non sarebbe in pericolo di vita.

Sull'accaduto indagano i carabinieri. Secondo quanto si è appreso, Griner era libero dal 30 aprile scorso dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari. Il due uomini hanno precedenti per droga.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento