Andria, colpi di pistola tra la gente nella villa comunale: ucciso fratello del boss

L'agguato nella tarda serata di lunedì: vittima il pregiudicato 40enne Vito Griner. Ferito il 39enne Nicola Lovreglio che si trovava in sua compagnia

Agguato mortale tra la gente nella serata di lunedì ad Andria. A cadere sotto i colpi dei sicari, nella villa comunale della cittadina, il pregiudicato 40enne Vito Griner, fratello di un capoclan andriese. La sparatoria è avvenuta in un momento in cui ancora molte persone affollavano il giardino.

Nell'agguato è rimasto ferito anche un 39enne, Nicola Lovreglio, che passeggiava assieme alla vittima. Il ferito ha raggiunto il Pronto Soccorso dell'ospedale di Andria con mezzi propri e non sarebbe in pericolo di vita.

Sull'accaduto indagano i carabinieri. Secondo quanto si è appreso, Griner era libero dal 30 aprile scorso dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari. Il due uomini hanno precedenti per droga.

Potrebbe interessarti

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

Torna su
BariToday è in caricamento