Andria, colpi di pistola tra la gente nella villa comunale: ucciso fratello del boss

L'agguato nella tarda serata di lunedì: vittima il pregiudicato 40enne Vito Griner. Ferito il 39enne Nicola Lovreglio che si trovava in sua compagnia

Agguato mortale tra la gente nella serata di lunedì ad Andria. A cadere sotto i colpi dei sicari, nella villa comunale della cittadina, il pregiudicato 40enne Vito Griner, fratello di un capoclan andriese. La sparatoria è avvenuta in un momento in cui ancora molte persone affollavano il giardino.

Nell'agguato è rimasto ferito anche un 39enne, Nicola Lovreglio, che passeggiava assieme alla vittima. Il ferito ha raggiunto il Pronto Soccorso dell'ospedale di Andria con mezzi propri e non sarebbe in pericolo di vita.

Sull'accaduto indagano i carabinieri. Secondo quanto si è appreso, Griner era libero dal 30 aprile scorso dopo aver passato un periodo agli arresti domiciliari. Il due uomini hanno precedenti per droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Alla guida senza patente e con addosso eroina, non si ferma all'alt della polizia: inseguimento da film in Tangenziale

  • L'arsenale dei Parisi-Palermiti-Milella in un anonimo appartamento di Japigia. Chili di cocaina pronti per i clan di tutta la città

  • Irrompono negli uffici della polizia Locale di Capurso: comandante preso a pugni in faccia e minacciato di morte

Torna su
BariToday è in caricamento