Pregiudicato ferito in pieno centro a Molfetta, si costituisce presunto autore della sparatoria

Si tratta di Cosma Damiano Grosso, 21 anni: sarebbe lui ad aver esploso alcuni colpi di pistola all'indirizzo di Ruggiero Minervini, colpito alle gambe, a quanto pare, al termine di un violento litigio

Si è costituito ai Carabinieri il presunto autore della sparatoria avvenuta ieri pomeriggio a Molfetta, nella centrale piazza Paradiso, con un 21enne, Ruggiero Minervini, ferito alle gambe da alcuni colpi di pistola. A recarsi dai militari, Cosma Damiano Groosso, 21 anni, accompagnato dal suo avvocato. Il giovane, secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, avrebbe sparato al culmine di una lite, colpendo proprio Minervini. Non ancora chiaro però il movente, al vaglio degli inquirenti che, in queste ore, stanno anche cercando l'arma della sparatoria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, terribile tragedia nel Barese: uomo investito e ucciso mentre stava tornando a casa

  • Maltempo in arrivo e allerta arancione sul Barese: scuole chiuse in alcuni Comuni

  • Crollano calcinacci dal cavalcavia della SS16, danni alle auto: tratto chiuso al traffico

  • Lotta ai tumori, il cioccolato 'nero' è un alleato della prevenzione. Ricercatore di Bari: "20 grammi ogni due giorni"

  • Attimi di tensione in una scuola, papà entra e schiaffeggia 14enne: "Lascia stare mio figlio"

  • Famiglia pugliese beffata in un bar di Roma: 120 euro per quattro panini e quattro bibite perché "vicini al Vaticano"

Torna su
BariToday è in caricamento