Sparatoria in pieno centro a Conversano, arrestato uno dei presunti autori

In manette Rocco Panarelli, 42 anni. Secondo gli investigatori avrebbe fatto parte del gruppo di fuoco che la mattina del 31 agosto, nei pressi della villa comunale, ferì il pregiudicato Nicola Antonio La Selva

C'è un arresto per la sparatoria avvenuta lo scorso 31 agosto in pieno centro a Conversano, in cui rimase ferito il sorvegliato speciale Nicola Antonio La Selva, 39 anni.

I carabinieri della compagnia di Monopoli hanno identificato arrestato sabato sera uno dei presunti componenti del gruppo di fuoco. Si tratta di Rocco Panarelli, 42 anni, di Conversano, già noto alle forze dell'ordine. L'uomo, che si era reso irreperibile subito dopo l'agguato, è stato intercettato dai militari sabato scorso in un ristorante di Fasano. I carabinieri sono quindi intervenuti, prima circondando l'edificio e facendo evacuare la gente che si trovava all'interno del locale, per poi procedere all'arresto del ricercato.

L'uomo è stato rinchiuso nel carcere di Brindisi, mentre continuano le indagini per identificare i suoi complici.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Dite addio alle sigarette: i trucchi e i consigli per smettere di fumare

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Caldo con le ore contate: oggi e domani ultimi giorni di afa, da Ferragosto crollo delle temperature

Torna su
BariToday è in caricamento