Sparatoria dopo un litigio sui soldi di una partita di droga: cinque pregiudicati arrestati a Rutigliano

Operazione congiunta di Carabinieri e Guardia di Finanza: il conflitto a fuoco avvenne la sera del 14 novembre, nelle vicinanze di un esercizio commerciale della cittadina barese

Quattro persone sono state arrestate a Rutigliano, nel corso di un'operazione congiunta effettuata da Carabinieri e Guardia di Finanza a carico di pregiudicati ritenuti responsabili di un conflitto a fuoco avvenuto nella cittadina barese la sera del 14 novembre.

I fatti: conflitto a fuoco dopo una lite

In manette sono finiti un 27enne, un 22enne, un 32enne, un 26enne e un 44enne, accusati a vario titolo di tentato omicidio, detenzione e porto di armi da fuoco, tentata estorsioni e lesioni personali aggravate. L'ordinanza è stata emessa dal gip di Bari, Francesco Agnino, su richiesta del sostituto procuratore Bruna Manganelli.  Secondo le indagini di Carabinieri e Gdf, quella sera, due persone a bordo di una moto di grossa cilindrata, al termine di una violenta discussione, spararono contro due persone che si trovavano nelle vicinanze di un esercizio pubblico in via Daunia, a Rutigliano. Questi ultimi, armati, risposero al fuoco. Nessuno dei partecipanti alla sparatoria rimase ferito. Le immagini di videosorveglianza della zona hanno consentito di ricostruire l'episodio e quanto avvenuto il giorno precedente: tre degli arrestati avevano pestato il 22enne in compagnia del padre, a causa di una grossa somma di denaro che il giovane doveva al 27enne, per una partita di droga. Il giorno successivo era scattato un agguato per uccidere il 22enne il quale, armato, aveva risposto al fuoco.

Le perquisizioni

Nel corso delle perquisizioni personali e domiciliari, eseguite dai Carabinieri e dai Finanzieri con l’ausilio delle unità cinofile del Gruppo Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Bari, è stata rinvenuta nella disponibilità di uno degli arrestati una pistola cal. 9x19 con matricola abrasa, mentre all’interno di un’autorimessa, pertinenza dell’abitazione di T.M., sono state sottoposte a sequestro due pistole, cal. 7,65, un fucile ad aria compressa, 40 cartucce di vario calibro e 5 caricatori per pistola. Inoltre, nell’appartamento e nel box di un altro degli arrestati, a Rutigliano (BA), sono state sequestrate 61 cartucce di vario calibro, 1 caricatore per pistola e 4.100 euro in contanti. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investito mentre attraversa la Tangenziale: un morto. Traffico bloccato sulla Statale 16

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Pitbull senza guinzaglio semina il panico in pizzeria: si avventa contro cagnolino e lo uccide

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Sparatoria tra la folla nel centro storico di Bitritto: feriti un passante e un pregiudicato

  • Incidente in Tangenziale all'altezza di Santa Fara: traffico in tilt e code per chilometri

Torna su
BariToday è in caricamento