Stadio San Nicola, sì al bando per 5 anni di gestione: "Proposte diverse da parte della Fc Bari? Le valuteremo"

La Giunta comunale ha approvato lo schema di gara per la concessione dell'Astronave. Petruzzelli: "Allo stato attuale dell'impianto è l'ipotesi più profittevole per il futuro gestore"

La Giunta comunale barese ha approvato, questa mattina, la delibera che propone una durata quinquennale della durata di gestione della concessione contenuta nel bando pubblico. E' stata dunque scelta, confermando le indicazioni dei mesi scorsi, la soluzione di breve-medio periodo, rispetto alle altre prospettate a 3, 10 e 15 anni di affidamento. Lo schema di gara è impostato affinché possa partecipare qualunque potenziale gestore e non solo l'Fc Bari calcio. Nel pacchetto rientrano anche antistadio, zona parcheggi e palazzina degli uffici: "Riteniamo - spiega l'assessore comunale allo Sport, Pietro Petruzzelli - che sia quella maggiormente profittevole per il futuro gestore dell'impianto sportivo ed è un passo verso una concezione moderna di gestione di uno stadio di calcio che non sarà utilizzato esclusivamente per ospitare delle partite ma anche verrà adoperato per eventi e manifestazioni sportive, musicali, socio-culturali, attività riabilitative e connesse allo sport, gestione di parcheggi, spazi pubblicitari e attività commerciali. Ciò porrà le condizioni affinché ci sia un utilizzo di questo tipo".

Il documento prevede che gli oneri derivanti dalla manutenzione ordinaria e straordinaria siano totalmente a carico del concessionario, concedendo lo stadio per le partite di campionato alla principale squadra di calcio cittadina e mettendolo a disposizione "di altri organismi sportivi che ne facciano richiesta", in entrambi i casi pagando le tariffe stabilite. Lo schema di bando dovrà essere quindi approvato dal Consiglio comunale dove la maggioranza sembrerebbe, salvo sorprese, compatta. Bisognerà però aspettare aprile, poiché l'assemblea cittadina, in questi giorni, sarà impegnata con l'approvazione del Bilancio.

La prossima settimana, invece, potrebbero esserci novità sulle intenzioni della Fc Bari in merito alla questione San Nicola e aree circostanti. Il presidente Cosmo Antonio Giancaspro, potrebbe presentare, come annunciato nei giorni scorsi, un'offerta di acquisizione entro fine mese, nell'ottica di un progetto che andrebbe molto al di là dei 5 anni previsti dal bando di concessione licenziato oggi dalla Giunta. Palazzo di Città non è contrario a priori: "Se ci sarà - aggiunge l'assessore Petruzzelli - la prenderemo in considerazione valutandola nel merito e nella sostenibilità economica. Naturalmente, l'ipotesi contenuta nel bando riguarda il mantenimento della struttura così com'è oggi, senza modifiche strutturali. Io per primo, qualche giorno fa, ho fatto un appello ai soggetti privati e istituzionali che volessero investire sul San Nicola ipotizzando l'avanzamento di una proposta di modifiche strutturali dello stadio. La soluzione per il futuro passerebbe attraverso queste modifiche ma fino a oggi nessuno ha mostrato la volontà di investire. Non vediamo l'ora che qualche soggetto privato ci presenti una proposta di medio-lungo periodo, buttando la palla nel nostro campo, in quel caso sapremo 'giocarla' al meglio". 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Aggredito un 20enne vicino alla stazione, minacciato con un coltello

    • Cronaca

      A Medicina arriva 'Anatomage': alla scoperta del corpo umano su cadaveri ricostruiti in 3d

    • Cronaca

      La terra trema in Puglia: scosse di magnitudo 4 fino al confine tra Bari e Bat

    • Cronaca

      Modella morta dopo l'escursione, per l'autopsia è colpa di un'infezione

    I più letti della settimana

    • Scontro frontale tra Bmw e camion: grave automobilista

    • Scontro tra due camion sulla A1: muore camionista barese Alessandro Lippolis

    • Scomparso 25enne a Conversano: nessuna notizia dal 18 aprile

    • Incidente sul lungomare all'altezza di Torre Quetta: ferite gravemente tre persone

    • Bazar della droga 'protetto' da rilevatore di microspie: quattro persone in manette

    • Modella perse la vita al ritorno dall'escursione, scattano indagini della Procura

    Torna su
    BariToday è in caricamento