Insulti, minacce e pedinamenti sotto casa: arrestato "stalker" a Capurso

Una donna sarebbe stata ripetutamente molestata da una persona finita agli arresti domiciliari attraverso appostamenti e numerosi messaggi vocali

I Carabinieri hanno arrestato a Capurso un uomo accusato di molestie e stalking nei confronti di una donna del posto. La vittima sarebbe stata corteggiata con insistenza, pedinata e minacciata per diversi mesi da un coetaneo, conosciuto per ragioni commerciali. La denuncia è scattata un mese fa, quando i militari, su richiesta della donna, sono intervenuti nelle vicinanze della sua abitazione: lì vi era parcheggiata un'auto dove era stata apposta una foto che la ritraeva, accompagnata da scritte offensive nei suoi riguardi.

La donna ha quindi deciso di denunciare tutto, raccontando la vicenda: dopo i primi approcci, rifiutati, l'uomo avrebbe agito in modo sempre più insistente attraverso messaggi vocali e minacce, ma anche prolungati appostamenti davanti all'abitazione della vittima e al luogo di lavoro, per poi arrivare, secondo gli inquiremti ad aggressioni fisiche e palpeggiamenti. Su disposizione del gip del Tribunale, dopo le indagini di Carabinieri e Procura, l'uomo è stato quindi collocato agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

Torna su
BariToday è in caricamento