Stanic: sorpresi a rubare cavi di rame, due arresti

In manette un 27enne e un 32enne. I due sono stati bloccati dai carabinieri: sono stati trovati in possesso numerosi arnesi da scasso e 30 chili di cavi appena tranciati

Sorpresi dai carabinieri a rubare cavi di rame all'interno di un capannone in disuso in via Fratelli Philips, alla zona industriale di Bari. Così sono finiti in manette un 27enne di Bitritto e un 32enne di Modugno, arrestati con l'accusa di furto aggravato in concorso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due sono stai bloccati mentre erano intenti a tranciare alcuni cavi elettrici: i carabinieri li hanno trovati in possesso di numerosi arnesi da scasso e di 30 chili di cavi appena rubati, riposti in una busta e pronti per essere portati via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensionato multato al Libertà, Decaro gli telefona dopo la ramanzina: "Sbagliato comportarmi così ma doveva restare a casa"

  • Come proteggersi dal contagio del ''Coronavirus'': le mascherine, i disinfettanti e le abitudini igieniche

  • Party di compleanno per i 18 anni nonostante i divieti coronavirus: in casa arriva la Polizia, scattano multe salatissime

  • "Non abbiamo più spazio nei cimiteri, dovete rispettare le regole", lo sfogo di Decaro nella diretta social: "Così non ne usciamo più"

  • Primo decesso per Coronavirus a Modugno, il dolore del sindaco Magrone: "Una sconfitta di tutti"

  • Tredici casi di coronavirus nella residenza per anziani Villa Giovanna: tamponi anche ad altri ospiti

Torna su
BariToday è in caricamento