Nave turca incagliata, il maltempo nemico delle operazioni: "Si riprende lunedì"

Il pontone, uscito all'alba per riprendere lo svuotamento del serbatoio della 'Efe Murat' è dovuto tornare in porto per il forte vento

Stop di 48ore per le operazioni di svuotamento del serbatoio della Efe Murat. Il giorno successivo all'avvio delle fasi per il disicagliamento del mercantile turco, è il maltempo a bloccare la Guardia costiera. Il mare alto e il forte vento ha infatti obbligato a un momentaneo stop delle operazioni dal pontone che sta aspirando il greggio rimasto nel serbatoio della nave arenatasi al largo del lido di Pane e Pomodoro sabato scorso. La nave di supporto ha dovuto fare dietrofont all'alba ed è tornata in porto, anche se non si sono verificate le piogge inizialmente previste.

VIDEO | Viveri e vestiti 'via cavo' per l'equipaggio del rimorchiatore

Vista la situazione meteo, le operazioni di aspirazione riprenderanno lunedì prossimo: al termine, verrà anche aspirata l'acqua mischiata a olio rimasta in sala macchine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nonnina fortunata a Bari: 90enne si aggiudica 200mila euro al Gratta e Vinci

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Tenta di attraversare con le sbarre in chiusura, auto resta bloccata al passaggio a livello

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento