Nave turca incagliata, il maltempo nemico delle operazioni: "Si riprende lunedì"

Il pontone, uscito all'alba per riprendere lo svuotamento del serbatoio della 'Efe Murat' è dovuto tornare in porto per il forte vento

Stop di 48ore per le operazioni di svuotamento del serbatoio della Efe Murat. Il giorno successivo all'avvio delle fasi per il disicagliamento del mercantile turco, è il maltempo a bloccare la Guardia costiera. Il mare alto e il forte vento ha infatti obbligato a un momentaneo stop delle operazioni dal pontone che sta aspirando il greggio rimasto nel serbatoio della nave arenatasi al largo del lido di Pane e Pomodoro sabato scorso. La nave di supporto ha dovuto fare dietrofont all'alba ed è tornata in porto, anche se non si sono verificate le piogge inizialmente previste.

VIDEO | Viveri e vestiti 'via cavo' per l'equipaggio del rimorchiatore

Vista la situazione meteo, le operazioni di aspirazione riprenderanno lunedì prossimo: al termine, verrà anche aspirata l'acqua mischiata a olio rimasta in sala macchine.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Morta dopo intervento per dimagrire alla Mater Dei, indagati 3 medici: domani l'autopsia

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento