Blocca ladro in un supermercato a Corato: giovane nigeriano assunto dall'azienda

Il ragazzo aiutava i clienti del punto vendita in cambio di qualche moneta quando, improvvisamente, ha notato un malvivente che cercava di rubare prodotti alimentari, fermandolo immediatamente

E' riuscito a sventare un furto all'uscita di un supermercato di Corato dove aiutava i clienti a portare in macchina le borse della spesa in cambio di qualche moneta: un ragazzo di origini nigeriane è stato assunto dalla dirigenza di Maiora concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud. Il giovane lavorerà in uno dei supermercati della rete. Il giovane è riuscito a bloccare un malvivente che aveva riempito il suo zaino di prodotti rubati, del valore di centinaia di euro.

"Quella di E.G. è stata una lezione per tutti, - afferma Pippo Cannillo, presidente ed amministratore delegato di Despar Centro Sud - ci ha insegnato come spesso i pregiudizi oscurano ciò che di vero esiste in ognuno di noi. E’ stato un atto di grande coraggio e di amore per il nostro Paese che non ci ha lasciato affatto indifferenti, tanto da aver deciso di accoglierlo nella nostra famiglia». «Avere un lavoro - aggiunge - metterà al sicuro E.G., allontanandolo dalla strada e dal dover chiedere l’elemosina, cosa che purtroppo sono costretti a fare moltissimi suoi connazionali all’uscita dei supermercati per poter sopravvivere. Comincia oggi - continua Cannillo - il suo percorso in Despar: abbiamo già attivato un percorso di formazione, oltre ad un corso di lingua italiana che aiuterà E.G. ad integrarsi al meglio nella Squadra di lavoro. E’ una sfida anche per lui, per la prima volta a contatto con il mondo della distribuzione organizzata".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Spero che il nostro Paese sia la seconda patria per E.G. Abbiamo bisogno di concittadini come lui. Grazie anche alla Despar e dr.Cannillo che con il nobile gesto di riconoscenza hanno reso possibile questo auspicio.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Anziana uccisa per errore a Bitonto e guerra tra clan, la Procura Antimafia chiede 9 condanne

  • Comunali Bari 2019

    Primarie Centrodestra verso il rinvio? Una settimana in più per comporre il mosaico dell'election day pugliese

  • Cronaca

    Pannelli sui cantieri e un portale per illustrare i progetti: "Un piano per raccontare la città che cambia"

  • Cronaca

    Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

I più letti della settimana

  • Aggredisce un 24enne sull'autobus e per strada con un'ascia: panico nel quartiere Marconi

  • Due giovani baresi conquistano Brooklyn con i panzerotti: "All'inizio conoscenti e amici erano scettici"

  • Noicattaro, maltrattamenti su bimbi autistici: arrestate quattro educatrici di un centro di riabilitazione

  • Allarme bomba all'Ikea: scattano le verifiche, carabinieri sul posto

  • "Un contributo per gli amici detenuti": estorcono denaro a imprenditore, in manette quattro del clan Strisciuglio

  • Torna la neve sulla Murgia: allerta meteo della Protezione Civile, previste minime sotto lo zero

Torna su
BariToday è in caricamento