Riconteggi Tarsu, la Guardia di Finanza negli uffici del Comune

Il controllo è partito dall'esposto di un utente che ha denunciato un presunto aumento illegittimo della tassa sui rifiuti dopo la verifica antievasione avviata dal Comune. I finanzieri hanno raccolto informazioni per accertare la veridicità della denuncia

Una presunta irregolarità nel riconteggio della Tarsu, la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, in seguito ad un controllo avviato dal Comune di Bari per stanare i contribuenti evasori. E' stata questa la denuncia di un cittadino barese a far scattare ieri mattina il controllo dei militari della Guardia di Finanza negli uffici del Comune.

LA DENUNCIA - Secondo quanto si è appreso, a far scattare la visita dei finanzieri sarebbe stato l'esposto presentato da un contribuentem, che avrebbe denunciato un aumento illegittimo della tassa a suo carico dopo i riconteggi effettuati dal Comune qualche mese fa.

I RICONTEGGI TARSU -  Ad ottobre dell'anno scorso infatti il Comune di Bari ha avviato una maxiverifica per stanare i contribuenti evasori totali e parziali della Tarsu. Il controllo ha riguardato circa sedicimila famiglie baresi, alle quali è stata recapitata una lettera per invitarle a mettersi in regola con la superficie dichiarata per la Tarsu che, a detta del Comune, risultava inferiore a quella reale. Un controllo che avrebbe colpito anche chi non era effettivamente coinvolto, come denunciato dal cittadino che ha presentato l'esposto.

IL CONTROLLO DELLA FINANZA - Da questa situazione è scaturito l'intevento delle Fiamme Gialle, che hanno visitato ieri gli uffici del Comune al fine di raccogliere informazioni che consetnao di accertare la veridicità dei fatti contestati dal cittadino. Tra gli altri, gli investigatori hanno incontro il direttore generale del Comune, Vito Leccese, che ha convocato stamattina un incontro per chiarire la questione.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Omicidio a San Pio, proseguono le indagini sul delitto. Michele Ranieri cognato di Vincenzo Strisciuglio

  • Svaligiano appartamento di un'anziana, scatta l'inseguimento per le vie di Carrassi: presi due giovani

Torna su
BariToday è in caricamento