Tartarughe marine, anno tragico: oltre 100 rinvenute morte in Puglia

A riferirlo il Centro recupero di Molfetta che parla di "dato catastrofico". Sotto accusa, l'utilizzo delle reti a strascico per la pesca. Diversi esemplari hanno anche ingerito ami e lenze

Oltre 100 esemplari di tartarughe marine sono state rinvenute morte in Puglia nel 2014, sul litorale compreso tra Zapponeta (Foggia) e Monopoli (Bari). A riferirlo, il Centro recupero tartarughe marine di Molfetta che definisce "catastrofico" il bilancio di quest'anno. In una nota, la struttura ritiene che i decessi siano  "certamente avvenuti per mano dell'uomo, come testimoniano le lesioni macroscopiche alle carcasse".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sotto accusa l'utilizzo delle reti a strascico per la pesca, ma diverse tartarughe recuperate hanno ingerito anche ami e lenze. "Gli esemplari ormai privi di vita restano in mare anche per diversi mesi - si aggiunge nella nota - e vengono riportati a riva dalle mareggiate ormai in avanzato stato di decomposizione. Su di essi, quindi, non e' possibile effettuare le necroscopie che svelerebbero altre eventuali cause del decesso". Dei giorni scorsi, il ritrovamento di una carcassa di tartaruga sulla spiaggia di Pane e Pomodoro a Bari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento