"Zero cartelle esattoriali" a Ferragosto: dall'Agenzia delle Entrate stop a 6mila atti tra Bari e provincia

La disposizione sarà attiva da domani fino al 20 agosto. Le spedizioni riprenderanno regolarmente dal 21: "Saranno inviate solo 700 notifiche per disposizioni inderogabili"

Da domani al 20 agosto saranno sospese le spedizioni degli atti di riscossione dell'Agenzia delle Entrate per migliaia di contribuenti di Bari e della Puglia. L'Ente ha infatti disposto, d'intesa con gli operatori del settore, il blocco di 18807 atti che sarebbero arrivati per posta a cui aggiungere altri 3319 con la pec (posta elettronica certificata): "La notifica - informa l'Agenzia delle Entrate -  riprenderà dopo il periodo di sospensione che, ovviamente, non sarà e non potrà essere un blocco totale perché alcuni atti inderogabili (circa 700) dovranno essere, comunque inviati". In provincia di Bari saranno sospesi 6077 cartelle e avvisi. Nella classifica nazionale, l'area metropolitana barese è al 19° posto subito dopo Varese e Monza Brianza, mentre in testa troviamo Roma con 90.468 atti sospesi nelle due settimane di Ferragosto. La Puglia, invece occupa l'ottava piazza nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dolore per Ivan, morto in uno schianto in moto a 17 anni: "Ora sei un angelo, ti ricorderemo sempre"

  • Ladri in casa nel cuore della notte (con i proprietari dentro): è allarme furti nel Barese

  • Giovane mamma morta dissanguata dopo l'urto contro una vetrata: chiesto processo per il compagno

  • Via gli pneumatici, le auto parcheggiate finiscono 'sospese' sui sassi: ladri in azione a Bari

  • Schianto con la moto alla zona industriale: muore ragazzo di 17 anni, ferito l'amico

  • Apre il nuovo 'sottopasso giallo' di Bari Centrale: più largo, con ascensori e aperto anche alle bici

Torna su
BariToday è in caricamento