Telecamere in piazza Umberto, al via i lavori: "Più sicurezza con 16 nuovi 'occhi' tecnologici "

Cominciate le operazioni per installare i dispositivi nel giardino più importante del quartiere Murattiano. le telecamere saranno direttamente collegate con la sala operativa della Polizia Municipale

Hanno preso il via, questa mattina, i primi interventi di installazione delle 16 nuove telecamere che 'sorveglieranno' piazza Umberto: si tratta di 16 nuovi 'occhi' tecnologici ad alta definizione che saranno collegati con la sala operativa della Polizia Municipale. Le nuove telecamere nel giardino umbertino fanno parte dell'appalto che comprende l'installazione di altri 12 visori su piazza Cesare Barristi: "Queste - spiega l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso - sono in aggiunta alle altre 100 che stiamo installando in tutta la città. Come da progetto, i dispositivi saranno montati in alcuni punti strategici individuati, in modo da monitorare tutti i punti sensibili della piazza. Una telecamera in particolare avrà come campo ottico l’aiuola e il monumento dedicato ai giovani baresi uccisi durante la strage di via Nicolo Dell’Arca per scoraggiare eventuali atti di vandalismo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I lavori termineranno nei primi mesi del 2017. Questo intervento - aggiunge Galasso - è in linea con l’idea di recupero delle piazze centrali che l’amministrazione sta portando avanti da tempo con diverse iniziative ed eventi. Alle telecamere seguirà la riqualificazione strutturale dell’asse centrale di piazza Umberto nell’ambito del progetto di restyling di via Sparano e successivamente anche delle aree laterali. Con la realizzazione del nuovo sistema di videosorveglianza contiamo di poter incidere positivamente sulla percezione della sicurezza dei cittadini che frequentano le piazze e dei commercianti che hanno le loro attività nelle zone limitrofe”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se mi riprendi ti butto a mare": giornalista e operatore Rai aggrediti sul lungomare mentre filmavano gli assembramenti

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Superbonus al 110%, ristrutturare casa a costo zero: chi può richiedere la detrazione e quali lavori effettuare

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

  • Sette grandi personalità per far ripartire la Puglia: è il gruppo strategico nominato da Michele Emiliano

Torna su
BariToday è in caricamento