Telefonate continue e minacce di morte all'ex moglie, finanziere arrestato per stalking

In manette un 55enne di Conversano, militare in pensione: per mesi avrebbe perseguitato la donna e la sua famiglia

Avrebbe perseguitato per mesi l'ex moglie e la famiglia di lei, con messaggi, telefonate, e continue minacce, anche di morte. Con questa accusa gli agenti del Commissariato di Monopoli hanno arrestato e condotto in carcere un 55enne di Conversano, finanziere in pensione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo le indagini, coordinate dal pm Simona Filoni, gli atti persecutori sarebbero comincaiti a giugno 2017, dopo la separazione dalla donna, che già in precedenza aveva denuncaito il marito riferendo di maltrattamenti e violenze psicologiche subite per anni. Poi, dalla scorsa estate, sarebbero iniziati messaggi e telefonate dal contenuto volgare e umiliante, fino alle minacce di morte rivolte a madre e fratello della donna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Barese, ragazzino di 12 anni muore soffocato da una mozzarella

  • Traffico di droga, blitz dei carabinieri nel Barese: smantellata banda, undici arresti

  • Giovane assalita da gruppetto di ragazze per le strade dell'Umbertino: "Erano quindici contro una"

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Incidente sulla Statale 16, moto urta tir e finisce sull'asfalto: centauro travolto da auto e ferito

  • Fiumi di droga nel Barese, il capo gestiva il sistema dal carcere: acquirenti 'attesi' nella palazzina in centro a Mola

Torna su
BariToday è in caricamento