Palagiustizia inagibile, il caso al vaglio del Ministero: vertice a Roma

Si valuta la richiesta di dichiarare lo stato di emergenza e adottare provvedimenti straordinari per la risoluzione del problema in tempi brevi. Ieri il Comune ha fissato il termine di 90 giorni per lo sgombero totale della struttura

Dichiarare lo stato di emergenza e procedere con provvedimenti straordinari, per arrivare nel più breve tempo a risolvere la situazione degli uffici del tribunale penale di Bari, senza una sede dopo la dichiarazione di inagibilità del Palagiustizia di via Nazariantz. E' questa la richiesta unanime presentata oggi al tavolo della Ministero della Giustizia, a Roma, dove è in corso un vertice sulla situazione barese.

Ieri il Comune ha fissato il termine di 90 giorni per lo sgombero totale, mentre nelle tre tensostrutture allestite per consentire lo svolgimento delle udienze di rinvio si moltiplicano i disagi. All'incontro al Ministero sarebbero presenti anche il capo dipartimento della Protezione civile, Angelo Borrelli, il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro, il vicepresidente della Regione Puglia, Antonio Nunziante, i vertici degli uffici giudiziari baresi e il presidente dell'Ordine degli avvocati di Bari, Giovanni Stefanì.

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

Torna su
BariToday è in caricamento