Tentano di svaligiare due uffici e feriscono carabiniere alla colonna vertebrale: arrestati in due

In manette sono finiti due cittadini georgiani di 38 e 37 anni: dovranno rispondere a vario titolo di tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate

Due uomini di origini georgiane sono stati arrestati ad Altamura per aver tentato di rubare in due uffici e il ferimento di uno dei Carabinieri intervenuto per fermarli, il quale ha riportato una frattura chiusa alla colonna vertebrale.

In manette sono finiti Kakhaber Akhalaia di 38 anni e Irakli Papava di 37: sono accusati, a vario titolo, di tentato furto, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Secondo una prima ricostruzione, si sarebbero introdotti in uno stabile di via Bari, nel centro della città murgiana, tentando di forzare le porte di due uffici, quello dell’assicurazione Alleanza e lo studio antinfortunistica BCE. Sorpresi dai Carabinieri, allertati da alcuni vicini, i due avrebbero tentato la fuga aggredendo i militari, ferendo uno di loro. Il 38enne e il 37ennne sono stati quindi condotti in carcere: saranno processati con rito abbreviato. La prima udienza si terrà il prossimo 11 giugno

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Assalto armato a furgone portavalori sull'A14, scoperto il covo della banda: refurtiva recuperata, due arresti

  • Schianto sulla ex provinciale 54 vicino al Nuovo San Paolo: auto sul guardrail, un morto

  • Morto dopo scontro auto-moto sulla statale 16, sui social il dolore per Fabio: "Eri speciale, ora sei il nostro angelo"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

Torna su
BariToday è in caricamento