Sorpreso nella stazione di Gioia mentre imbrattava un treno: denunciato

Il 'writer' dovrà rispondere del reato di danneggiamento. "Fenomeno in crescita nell'ultimo periodo" spiegano dal Compartimento polizia ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise

Gli agenti di polizia ferroviaria lo hanno fermato con ancora la bomboletta in mano e la maschera protettiva sulla faccia, pronto a iniziare la sua 'opera'. Sono riusciti a fermarlo prima che iniziasse a imbrattare un treno fermo alla stazione di Gioia del Colle. Il writer si è beccato così nella serata di ieri una denuncia per danneggiamento.

Si tratta dell'ultimo controllo nelle stazioni da parte del Compartimento polizia ferroviaria per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, diretto da Luigi Liguori, volto a reprimere il fenomeno del danneggiamento ed imbrattamento ai treni con vernici spray. Diverse infatti le denunce arrivate nell'ultimo periodo al Comparto di polizia ferroviaria.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Metterlo subito in cella, altro che denuncia.

    • Troppo comodo. Invece mandatelo per una anno a pulire tutti i treni imbrattati da queste persone.

Notizie di oggi

  • Politica

    Matteo Salvini atteso a Bari: prima a Japigia poi il comizio in centro. Contro-manifestazione in piazza Umberto

  • Cronaca

    Strada transennata a Santo Spirito dopo la sentenza, ma il Municipio si ribella: "Serve per il deflusso del traffico"

  • Cronaca

    Assalto al supermercato: armati minacciarono cassiere e clienti, presi baby rapinatori

  • Economia

    Nuovi voli da Bari per Milano Malpensa: da aprile i collegamenti Ryanair

I più letti della settimana

  • Netturbino ucciso davanti alla sede Amiu, 4 arresti per l'omicidio Amedeo: "L'ex amante commissionò il delitto"

  • Aereo colpito da un fulmine, paura tra i passeggeri in arrivo a Bari

  • Il nuovo film di Checco Zalone uscirà a Natale 2019: "Si chiamerà Tolo Tolo"

  • Lotte e alleanze per il potere, le 'comparanze' per espandersi oltre la città: i clan baresi fotografati dalla Dia

  • Omicidio Michele Amedeo davanti alla sede Amiu: i nomi dei quattro arrestati

  • Mafia e scommesse online, in 21 a processo. Tommy Parisi viola domiciliari e torna in carcere

Torna su
BariToday è in caricamento