"Dammi 300 euro e riavrai l'auto": arrestato 20enne a Triggiano

I carabinieri hanno bloccato un giovane accusato di estorsione aggravata e ricettazione. Le indagini sono scattate dopo la denuncia di alcune vittime di furti negli scorsi mesi in provincia di Bari

I carabinieri hanno arrestato a Triggiano un 20enne del luogo accusato di estorsione aggravata e ricettazione. Il giovane, già noto alle forze dell'ordine, è accusato di aver richiesto alcune somme per poter restituire delle automobili risultate rubate da ignoti nello scorso mese di gennaio a Triggiano e a Mola. In particolare, secondo le indagini, il 20enne, avrebbe preteso 300 euro per restituire una Suzuki Vitara. Dopo le indagini dei carabinieri, il presunto estorsore è stato arrestato e condotto in carcere a Bari. 

Potrebbe interessarti

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

  • Puntura di medusa: cosa fare e...cosa non fare

  • Come pulire il vetro del forno: i consigli per eliminare lo sporco ostinato

  • Piscine all'aperto a Bari e dintorni: quali e dove sono

I più letti della settimana

  • Moto prende fuoco dopo l'impatto con un'auto: giovane centauro muore sulla Statale 16

  • Bari vecchia set fotografico d'alta moda: le modelle di Versace tra le 'signore delle orecchiette'

  • "Mio figlio pestato in spiaggia", l'appello di un papà sui social: "Chi sa qualcosa ci aiuti"

  • Schianto in Tangenziale, almeno un ferito: auto si ribalta, coinvolto pulmino. Traffico in tilt e rallentamenti

  • Incendio distrugge l'ex ristorante l'Ancora a Palese, Decaro: "Non fate paura. Avanti con il bando"

  • Abitano tra le vostre lenzuola, lo sapevate? Sono gli acari della polvere

Torna su
BariToday è in caricamento