homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Triggiano, minaccia di morte la moglie con un fucile da caccia: in carcere 42enne

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri mentre cercava di nascondere l'arma dopo essere fuggito dall'abitazione, in cui si era consumato il litigio con la moglie

Durante un litigio, ha minacciato di morte la moglie, puntandole contro un fucile da caccia. E' accaduto l’altra sera a Triggiano, dove i carabinieri hanno arrestato un pregiudicato 42enne del luogo, con le accuse di detenzione illegale di armi da sparo clandestine e minaccia aggravata.

Ai carabinieri, intervenuti nell'abitazione dopo una richiesta di aiuto al 112, la donna, visibilmente scossa, ha raccontato di essere stata minacciata di morte dal marito, che le ha puntato contro un fucile da caccia, per poi fuggire di casa quando ha capito che i carabinieri sarebbero arrivati da lì a poco.

Sono quindi iniziate le ricerche sia dell’uomo, sia dell’arma. I militari lo hanno così rintracciato e bloccato in una via del centro abitato, mentre sotto un’autovettura in sosta, nel luogo in cui l’uomo è stato bloccato, è stata trovata una busta contenente un fucile da caccia cal. 12, di fabbricazione belga, con matricola abrasa, nonché una trentina di cartucce.

Inevitabile, a questo punto, l’arresto per l’uomo, per il quale la Procura della Repubblica di Bari ha disposto il trasferimento in carcere.

Sul conto dell’arma, sequestrata unitamente alle cartucce, verranno eseguiti degli accertamenti di natura tecnico-balistica da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri, finalizzati ad accertarne la provenienza, nonché verificane l’eventuale suo utilizzo in episodi delittuosi avvenuti nella zona negli ultimi tempi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Lungomare Nord, lavori in corso e sogni: "Non vogliamo più essere periferia"

    • Cronaca

      VIDEO - Asse Nord-Sud, il primo 'viaggio' sul ponte 'biancorosso'

    • Cronaca

      Statale 172 dei Trulli, 58 milioni per i lavori sul tratto Casamassima-Putignano

    • Sport

      FC Bari, arriva l'ufficialità: Sean Sogliano è il nuovo direttore sportivo

    I più letti della settimana

    • Incidente in moto sul lungomare, muore una 19enne

    • Incidente mortale in via Amendola: arrestati per omicidio stradale i conducenti delle due auto

    • Sei morti in un incidente stradale a Laterza: i nomi delle vittime

    • Altamura piange le vittime dell'incidente di Laterza: "Ragazzi straordinari, erano amici da sempre"

    • Terribile incidente in provincia di Taranto: sei morti. Cinque vittime sono di Altamura

    • Lavori sulla ferrovia Bari-Bitritto: rubinetti chiusi per 16 ore lunedì 4 luglio

    Torna su
    BariToday è in caricamento