homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Triggiano, minaccia di morte la moglie con un fucile da caccia: in carcere 42enne

L'uomo è stato bloccato dai carabinieri mentre cercava di nascondere l'arma dopo essere fuggito dall'abitazione, in cui si era consumato il litigio con la moglie

Durante un litigio, ha minacciato di morte la moglie, puntandole contro un fucile da caccia. E' accaduto l’altra sera a Triggiano, dove i carabinieri hanno arrestato un pregiudicato 42enne del luogo, con le accuse di detenzione illegale di armi da sparo clandestine e minaccia aggravata.

Ai carabinieri, intervenuti nell'abitazione dopo una richiesta di aiuto al 112, la donna, visibilmente scossa, ha raccontato di essere stata minacciata di morte dal marito, che le ha puntato contro un fucile da caccia, per poi fuggire di casa quando ha capito che i carabinieri sarebbero arrivati da lì a poco.

Sono quindi iniziate le ricerche sia dell’uomo, sia dell’arma. I militari lo hanno così rintracciato e bloccato in una via del centro abitato, mentre sotto un’autovettura in sosta, nel luogo in cui l’uomo è stato bloccato, è stata trovata una busta contenente un fucile da caccia cal. 12, di fabbricazione belga, con matricola abrasa, nonché una trentina di cartucce.

Inevitabile, a questo punto, l’arresto per l’uomo, per il quale la Procura della Repubblica di Bari ha disposto il trasferimento in carcere.

Sul conto dell’arma, sequestrata unitamente alle cartucce, verranno eseguiti degli accertamenti di natura tecnico-balistica da parte della Sezione Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri, finalizzati ad accertarne la provenienza, nonché verificane l’eventuale suo utilizzo in episodi delittuosi avvenuti nella zona negli ultimi tempi. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Fuga in moto con l'argenteria rubata: bloccati dai carabinieri, due denunce

    • Cronaca

      Terremoto nel Centro Italia, soccorsi in partenza anche dalla Puglia

    • Cronaca

      Eataly e InConTra insieme per i più bisognosi, donati diecimila chili di pane

    • Cronaca

      In casa hashish e marijuana da spacciare: arrestato 44enne al San Paolo

    I più letti della settimana

    • Scontro sulla Terlizzi-Giovinazzo, morto anche l'altro ragazzo coinvolto nell'incidente

    • Incidente sulla statale 16 a Monopoli: scontro tra due auto e un bus, due feriti

    • Allerta meteo sul Barese: in arrivo piogge e temporali. Migliora da mercoledì

    • Scontro tra auto e scooter sulla provinciale Terlizzi-Giovinazzo: un morto e un ferito

    • Morde passeggero, si spoglia nel bus e lancia sassi sui vetri: 24enne in manette

    • Tre chili e mezzo di hashish nascosti nel vano ascensore: sequestro a Japigia

    Torna su
    BariToday è in caricamento