Falsi fondi di investimento, scoperta truffa a professionisti

Le vittime investivano attraverso operazioni di Internet banking ingenti somme di denaro in un fondo chiuso svizzero, lasciandosi allettare dalla promessa di un interesse mensile dell'1%. Autore della truffa un barese di 45 anni

Il rendimento promesso, in tempi di crisi come questi, era più che allettante: un interesse mensile dell'1% investendo in un fondo chiuso svizzero. Operazione da fare, naturalmente, rigorosamente on line. In tanti ci sono cascati, soprattutto professionisti e baresi benestanti, ma anche comuni cittadini dai redditi medio-bassi che pure non hanno rinunciato ad investire parte dei loro risparmi. Risultato? Oltre 20 milioni di euro spariti nel nulla, o meglio, finiti nelle tasche del presunto truffatore, un 45enne di Bari.

A far partire le indagini, attualmente coordinate dal pm della Procura di Bari Emanuele De Maria, sarebbero state le segnalazioni del Nucleo valutario della Guardia di finanza di Roma sulla base di alcune operazioni bancarie sospette: da qui la trasmissione degli atti ai militari delle Fiamme gialle di Bari per i relativi approfondimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bari 'spartita' tra 11 clan, la mappa della malavita in città e in provincia: "Panorama in continua evoluzione"

  • Trema la terra nel Barese: scossa di terremoto ad Alberobello

  • Addio a Mimmo Lerario, scomparso lo storico chef del ristorante Ai 2 Ghiottoni

  • Traffico di droga, blitz della polizia: smantellata organizzazione transnazionale italo-albanese

  • Pos obbligatorio dal 2020 per tutti i commercianti italiani: come e quando munirsi per i pagamenti

  • "C'è un feto nel cassonetto" a Carbonara, i Carabinieri ritrovano resti organici: sono interiora di animali

Torna su
BariToday è in caricamento