'Un sacco in comune': i quartieri di Bari si sfidano nel riciclo della plastica

Dal 18 al 13 maggio cinque rioni di Bari saranno in competizione: chi avrà riciclato la percentuale più alta di plastica vincerà doni realizzati con materiali riciclati come altalene e panchine per abbellire il proprio territorio

Poche cose stimolano la risposta della gente com'è in grado di fare una competizione: forse anche per questo motivo si è scelta questa 'formula' per il progetto sulla raccolta della plastica che dal 18 maggio coinvolgerà diversi Municipi di Bari.

L'iniziativa riguarderà cinque quartieri - Libertà, Carrassi, San Paolo, Ceglie-Loseto e Catino - ed è stata battezzata “Un sacco in Comune - a tutta plastica”.

Il suo scopo è quello di incrementare la quantità e la qualità di materiale in plastica da differenziare. Il progetto è stato promosso da Corepla - Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclaggio e il recupero degli imballaggi in plastica  in collaborazione con l’Amiu Puglia e l’amministrazione comunale barese.

La gara si concluderà il 13 giugno e alla fine, il quartiere che avrà ottenuto la percentuale più alta di plastica riceverà in dono un’altalena realizzata con materiale riciclato, quattro panchine in plastica e 19.50 metri quadrati di pavimentazione antitrauma da installare sul proprio territorio.

I dettagli dell’iniziativa sono stati illustrati questa mattina in una conferenza a Palazzo di Città, dall’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli, dal presidente di Amiu Puglia Gianfranco Grandaliano, dal responsabile di Corepla Massimo di Molfetta e dai cinque presidenti di Municipio.

“Questa campagna di sensibilizzazione - esordisce Petruzzelli - si presenta sotto forma di competizione tra quartieri. A Bari raccogliamo 450 tonnellate di plastica al mese, siamo convinti che la percentuale di raccolta possa e debba ancora continuare a crescere. L’amministrazione comunale si sta impegnando molto per aumentare la differenziata e per dar vita ad altre sinergie. Il nostro obiettivo è rispettare entro fine giugno i numeri previsti dalla normativa regionale, in modo da evitare l’ecotassa”.

“Vorrei ringraziare Corepla - ha affermato Grandaliano - perché sono convinto che questo progetto ci consentirà di migliorare il dato sulla quantità di raccolta e la qualità stessa del materiale. Se è vero che per quanto riguarda la carta risultiamo tra le migliori città in Italia, per la plastica dobbiamo ancora migliorare” il commento del presidente dell'Amiu.

“Bari è la prima città in cui prende avvio questo progetto - conclude Di Molfetta - L’abbiamo scelta di proposito perché abbiamo percepito da subito la volontà di sposare l’iniziativa da parte dell’amministrazione. Partiamo con questa tappa numero zero, sicuri che grazie a "Un sacco in Comune" saranno raggiunti dei buoni risultati”.

 
Dal 18 maggio al 13 giugno nei quartieri individuati, e con la collaborazione dei Municipi, si svolgeranno attività di promozione di “Un sacco in Comune” al fine di coinvolgere tutti i cittadini ed incrementare la raccolta di materiali in plastica come:

·        bottiglie di acqua minerale, latte, bibite e olio;

·        flaconi e dispenser per detersivi, saponi e cosmetici;

·        contenitori per salse, creme e yogurt;

·        vaschette in plastica per alimenti;

·        blister e involucri sagomati;

·        buste e sacchetti in plastica per pasta, patatine, caramelle, verdure e surgelati;

·        reti per frutta e verdura;

·        pellicole trasparenti;

·        piatti e bicchieri monouso (privi di residuo di cibo);

·        sacchi per prodotti da giardinaggio, per detersivi e alimenti per animali;

·        vasi da fiori e piantine utilizzati solo per la vendita e il trasporto;

·        materiali per la protezione e il trasporto delle merci (pellicole, pluriball, “chips” in polistirolo).

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Animali domestici: le regole da rispettare se vivi in un condominio

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Battiti Live a Bari, svelato il cast: ecco chi sarà sul palco per il gran finale

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

  • Assenteismo all'ospedale San Giacomo di Monopoli: scatta il blitz, 13 arresti e decine di indagati

Torna su
BariToday è in caricamento