Obbligo vaccini, in via Capruzzi protesta dei genitori contro proposta della Regione

Un centinaio di persone hanno manifestato, questa mattina, davanti alla sede del Consiglio pugliese. Rinviata la discussione fino a quando non ci sarà l'esame del testo di legge da parte del Governo nazionale

Oltre cento persone, tra cui numerosi genitori con figli, hanno protestato, questa mattina, davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia, in via Capruzzi a Bari, contro la proposta di legge sull'obbligo vaccinale che sarebbe stata discussa all'assemblea regionale quest'oggi. L'assemblea pugliese ha scelto di 'congelare' l'iter legislativo della proposta, presentata da consiglieri di centrodestra e centrosinistra, fino a quando non vi sarà l'esame del testo di legge in materia da parte del Consiglio dei Ministri. La proposta pugliese ha l'obiettivo di introdurre un sistema di controllo sull'obbligo vaccinale, vietando l'accesso alle strutture che offrono servizi educativi, pubblici e privati per i minori che non hanno adempiuto agli obblighi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabiniere in auto con la cocaina, sorpreso dai colleghi durante un controllo: arrestato

  • Maxi operazione dei carabinieri tra Bari e Altamura: 50 arresti tra capi clan e affiliati, scacco matto ai D'Abramo-Sforza

  • Riecco Checco Zalone: ecco il manifesto di 'Tolo Tolo, il film al Cinema dal 1 gennaio 2020

  • Isabella, la Monica Bellucci di Molfetta che ha rubato il cuore all'ex tronista Francesco Monte: "E' speciale perché è normale"

  • Operazione antimafia nel Barese: 54 arresti e due anni di indagini, così è stato disarticolato il clan D'Abramo-Sforza

  • Trovato morto nelle acque di Palese: per i familiari Roberto è stato ucciso, per la Procura incidente o malore

Torna su
BariToday è in caricamento