Obbligo vaccini, in via Capruzzi protesta dei genitori contro proposta della Regione

Un centinaio di persone hanno manifestato, questa mattina, davanti alla sede del Consiglio pugliese. Rinviata la discussione fino a quando non ci sarà l'esame del testo di legge da parte del Governo nazionale

Oltre cento persone, tra cui numerosi genitori con figli, hanno protestato, questa mattina, davanti alla sede del Consiglio regionale della Puglia, in via Capruzzi a Bari, contro la proposta di legge sull'obbligo vaccinale che sarebbe stata discussa all'assemblea regionale quest'oggi. L'assemblea pugliese ha scelto di 'congelare' l'iter legislativo della proposta, presentata da consiglieri di centrodestra e centrosinistra, fino a quando non vi sarà l'esame del testo di legge in materia da parte del Consiglio dei Ministri. La proposta pugliese ha l'obiettivo di introdurre un sistema di controllo sull'obbligo vaccinale, vietando l'accesso alle strutture che offrono servizi educativi, pubblici e privati per i minori che non hanno adempiuto agli obblighi.

Potrebbe interessarti

  • ''U scazzecappetìte'': sapete cos'è?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • 7 consigli per eliminare il cattivo odore delle ascelle

  • Forno a microonde, quali sono i reali rischi per la salute?

I più letti della settimana

  • Si sottopone a operazione per dimagrire, madre 35enne muore dopo bendaggio gastrico alla clinica Mater Dei

  • Punta la pistola contro universitari e pretende di parcheggiare: "Toglietevi da lì", paura per 3 ragazzi a San Pasquale

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Dal gioco d'azzardo alle estorsioni agli imprenditori: la mappa dei racket dei clan in città

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Furbetti del cartellino all'ospedale San Giacomo di Monopoli: i nomi dei 13 arrestati

Torna su
BariToday è in caricamento