Vaccini anti influenza gratis per i pugliesi over 65, al via la campagna. Emiliano: "Prevenire è importante"

Illustrate le linee direttive per l'annata 2017-2018: disponibili a costo zero anche i rimedi anti-pneumococco e anti-herpes zoster, categorie a rischio comprese. Lo scorso anno, nella regione, morte 4 persone a causa del virus influenzale

Vaccini antinfluenzali gratis per i pugliesi over 65 e per le persone a rischio, ma non solo perché da quest'anno la Regione mette a disposizione anche quelli anti-polmonite pneumococco pcv13 e antiherpes zoster, effettuabili senza pagamento sempre rientrando in una precisa fascia di età o se si è soggetti a determinate patologie: è stata presentata, questa mattina, la campagna antinfluenzale in Puglia per l'anno 2017/2018 già avviata dal 15 ottobre scorso, con l'obiettivo di avvicinare l'obiettivo minimo del 75% di copertura per i soggetti oltre ai 65 anni e nei gruppi a rischio. L'anno scorso il vaccino è stato effettuato dal 58% di queste categorie, un dato più basso rispetto ad alcuni anni fa quando si raggiungevano facilmente tassi del 70-80%. Ciò nonostante, la Puglia resta tra le regioni più attente nella prevenzione verso gli anziani. I dati sulla sorveglianza influenzale riferiscono di oltre 183mila casi nel periodo 2016-2017 con 4 decessi e 10 casi gravi. Oltre 733mila le dosi di vaccino somministrate lo scorso anno: per quello in corso, invece, la Regione, attraverso una gara unica e centralizzata ha acquistato 862mila dosi, di cui 266mila per la Asl di Bari.

Puntura e vaccino, il governatore Emiliano dà l'esempio

A dare l'esempio è stato proprio il presidente Michele Emiliano, sottopostosi alla puntura di rito a margine della conferenza stampa: "L'influenza - spiega - è indiscutibilmente la patologia combattuta meglio dai vaccini ed è una malattia che provoca un danno incredibile tra complicanze e perdita di ore lavorative. La Regione è in grado di vaccinare gratuitamente gli over 65 grazie a uno dei sistemi più efficienti in Italia". Nello specifico, quest'anno, la campagna prevede un costo zero per le persone a rischio di qualsiasi età e gli over 65 che vorranno sottoporsi a vaccinazione antinfluenzale.

Tutte le novità sui vaccini in Puglia

Per quanto riguarda, invece, l'antipneumococco pcv13, potranno essere coinvolti i pugliesi nati nel 1952 e chi rientra nelle categorie di salute più fragili, ad esempio diabetici o chi soffre di malattie cardiovascolari.  Infine, la novità riguarda l'herpes zoster, noto più comunemente col nome di fuoco di Sant'Antonio: il vaccino è a costo zero per la classe 1952, per tutti coloro di età superiore che non lo abbiano ancora effettuato e per chi rientra nei gruppi di rischio ma è nato entro il 1967. L'anno prossimo, invece, questo sarà disponibile senza pagare anche per i pugliesi del 1953.

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • Tornano i temporali: dodici ore di allerta 'gialla' sulla Puglia

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

Torna su
BariToday è in caricamento