Vandali in azione nel giardino di Japigia: cestini sradicati e i 'resti' di falò notturni

Le foto scattate da una residente nell'area verde di piazza San Francesco D'Assisi, a pochi passi da una scuola elementare: "Servono più controlli". Non mancano le solite cassette abbandonate sul marciapiede

Per terra rimane ancora il buco dove un tempo era posizionato il palo del cestino. A pochi passi di distanza, invece, la cenere mostra i segni di un falò notturno. Le foto di una residente di Japigia mostrano gli effetti del passaggio dei vandali, la mattina dopo, nel giardino San Francesco, che si affaccia sull'omonima piazza del quartiere.

73265403_10220292657016748_3685986352706355200_n-2

Ignoti nella notte si sono introdotti nel giardino e hanno completamente divelto il cestino (insieme al palo) e lo hanno buttato a terra, mentre è impossibile capire cosa sia stato dato alle fiamme poco più avanti. Traparentesi a pochi passi da una giostrina, quindi con il rischio che il 'falò notturno' potesse portare a danni ben più elevati. "È il quartiere - spiega Gigia Ceresetti - dove l'incivilta' di tutti (istituzioni comprese) regna sovrana e straffottente". E postando la foto delle cassette di frutta e verdura abbandonate sul marciapiede nella vicina via Pitagora - sede del mercato - rincara la dose: "Giustamente i vigili multano per una cicca per terra ma fanno da struzzi con i commercianti. Queste aree sono manutenute dal Comune, servono più controlli".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

72218375_10220292657416758_3351706509733003264_n-2D

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

  • L'estate non decolla su Bari e provincia: in arrivo forti raffiche di vento, nuova allerta meteo

Torna su
BariToday è in caricamento