Via Manzoni, degrado e negozi chiusi nella storica via dello shopping

La denuncia del consigliere Paolini sullo stato di abbandono della zona: "Subito un intervento del Comune per il rilancio della strada e dell'intero quartiere"

Un tempo era una delle strade baresi del commercio per eccellenza. Da qualche anno, però, le cose in via Manzoni stanno cambiando: la crisi costringe sempre più commercianti ad abbassare le saracinesche, mentre con sempre maggiore insistenza  i residenti lamentano lo stato di degrado della zona.

Troppo pochi, e inadeguati, secondo chi vive nel quartiere, gli interventi di riqualificazione messi in atto dal Comune. A farsi portavoce del malcontento dei cittadini è il consigliere del Gruppo misto Carlo Paolini, che in una nota chiede l'intervento del Comune e della Camera di Commercio per il rilancio dell'intera zona.

"Piccoli interventi, come ad esempio l'aver posizionato degli alberelli lungo i marciapiedi, - scrive Paolini - non bastano a coprire il vuoto dell'assenza di una visione e di una regia unitaria, in grado di predisporre un'articolata offerta di servizi a diversi livelli, condizione essenziale per la ripresa e il rilancio di una via storica del commercio barese". Secondo il consigliere, sarebbe necessaria "un'iniziativa politica dell'Amministrazione comunale, in sinergia con la Camera di commercio, che restituisca valore ad una via commerciale storica della nostra città e nel contempo produca sviluppo per tutte le vie che la incrociano. Proprio come è accaduto con via Sparano".

L'idea, spiega poi Paolini, è quella di fare di via Manzoni e di piazza Risorgimento un punto strategico in cui organizzare iniziative che attirino non soltanto i residenti della zona, ma anche i cittadini di altri quartieri. Un progetto che passa anche attraverso un miglioramento dei collegamenti con la zona, ad esempio facendo giungere i mezzi dell'AMTAB che svolgono il servizio del 'Park and Ride' sino a piazza Garibaldi. Una proposta lanciata qualche tempo fa anche da Vincenzo Angarano, presidente dell'associazione 'commercianti di via Manzoni e dintorni'.

"Il commercio di via Manzoni - sottolinea Paolini - sembra rimanere isolato da tutti gli eventi cittadini, anche durante il periodo natalizio, quando tutte le manifestazioni si concentrano nelle vie del centro murattiano". "I commercianti e gli stessi residenti - conclude il consigliere - ricordano che la centralità di via Manzoni può anche rappresentare la chiave per iniziare un recupero del quartiere Libertà, per far riscoprire la bellezza di alcuni suoi edifici storici, dei balconi in ferro battuto, dei suoi vecchi portoni in legno e non relegarlo soltanto quale teatro di eventi criminosi".
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Maria
    Maria

    signori e signori si sta riaprendo il teatrino della campagna elettorale.....avete distrutto un bellissimo quartiere ci avete relegato a quartiere ghetto, Oggi avviene il miracolo si sono accorti di Via Manzoni bravi ve ne siate accorti appena in tempo.....

  • Avatar anonimo di Gabriele Piscitelli
    Gabriele Piscitelli

    Queta volta le do ragione in quanto come consigliere  fa parte dei veri fanulloni .

  • Avatar anonimo di luigi cipriani
    luigi cipriani

    Ma il Cons. Paolini crede di prendere per i fondelle i commerccianti e cittadini? Sbaglio ho è consigliere comunale? Sbaglio ho fa parte della maggioranza (governo) di questa città? E allora? Cosa ha fatto negli OTTO anni con la sua maggioranza per i commerccianti Baresi ed in particolare per quelli di via Manzoni? Signori se non siete in grado di svolgere il ruolo di consigliere abbiate il coraggio di andare al mare........ Luigi Cipriani

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Cronaca

    Terremoto nel Nord Barese, decine di chiamate ai Vigili del Fuoco: evacuate scuole anche a Bari

  • Cronaca

    Condanne definitive per il clan Di Cosola: 21 anni al fratello del boss

  • Cronaca

    "Disponibile per piccoli e grandi sgomberi", dall'annuncio all'abbandono degli ingombranti: polizia locale becca 'sporcaccione'

I più letti della settimana

  • Pesciolini d'argento in casa: cosa sono e come difendersi

  • Trema la terra nel Nord Barese: scossa di terremoto avvertita anche a Bari, gente in strada

  • Traffico di droga sull'asse Verona-Bari: colpita 'cellula' del clan Di Cosola, 19 arresti

  • Approvato il piano assunzionale 2019 in Regione: previsti 416 nuovi contratti

  • L'autista cade dal tir e il mezzo prosegue la sua corsa: inseguimento da film sulla A14

  • Colpo all'alba in via Dante: furto nella gioielleria Gabriella Trizio

Torna su
BariToday è in caricamento