Pedonalizzare parte di via Manzoni? Consegnate al Comune 90 firme dei commercianti: "Via al confronto"

La proposta dei negozianti è stata recepita dall'amministrazione comunale: nelle prossime settimane vi saranno incontri per definire meglio il progetto

Novanta firme per chiedere l'avvio del percorso di pedonalizzazione di via Manzoni: è quanto hanno raccolto i commercianti della storica strada del Libertà, da tempo alla ricerca di vero rilancio dopo anni di declino. Le firme sono state presentate all'amministrazione comunale che ha raccolto l'invito. La chiusura al traffico riguarderebbe il tratto compreso tra via Principe Amedeo e via Dante.

Le adesioni, si specifica da Palazzo di Città, "sono frutto di una serie di confronti che l'amministrazione ha avuto con gli operatori che lavorano da tempo su questa strada e con le associazioni dei negozianti che propongono di sperimentate la chiusura alla circolazione delle auto per proporre inziative ed eventi attrattori di nuove attività e nuovi potenziali clienti". Il sindaco Antonio Decaro ha chiesto agli uffici di avviare internamente la progettazione per proprre ai commercianti soluzioni e raccogliere proposte di miglioramento. L'intervento sarà pedonalizzato da un piano della mobilità e della sosta concordato con i commercianti e i residenti. Nelle prossime settimane si passerà alla fase operativa della partecipazione con incontri dedicati in cui l'amministrazione recepirà proposte e suggerimenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ha un malore alla guida e finisce contro un'auto: incidente mortale a Poggiofranco

  • Blitz a Bari, raffica di arresti nel clan Parisi-Palermiti-Milella: smantellati arsenale da guerra e traffico di droga

  • Vigilessa 'stagionale' arrestata a Bari: è stata trovata con 50 grammi di eroina

  • Colpo al clan Parisi-Palermiti-Milella: i nomi degli arrestati nel blitz dei carabinieri a Bari

  • Capodanno a Bari con lo show in piazza Libertà: anche quest'anno il concerto in diretta su Canale 5

  • Terremoti e rischio tsunami, nel passato maremoti tra Bari e il Gargano. "Adriatico una casa in cui spostiamo sempre i mobili"

Torna su
BariToday è in caricamento