Tre lampade per ricordare Antonio, Marco e Matteo: così i vigili del fuoco di Carrassi omaggiano i tre colleghi morti ad Alessandria

Un piccolo ma significativo gesto nella caserma di via Devitofrancesco, per rendere omaggio ai tre pompieri tragicamente scomparsi in un'esplosione nella notte tra lunedì e martedì

Nella piccola foto, Antonio, Marco e Matteo sorridono, indossando la divisa che onoravano ogni giorno con il loro servizio. Davanti all'immagine, ardono tre lumi rossi. Così, nella caserma del distaccamento di via Devitofrancesco, a Carrassi, i vigili del fuoco ricordano i loro colleghi (Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo) morti ad Alessandria nella notte tra lunedi e martedi per l’esplosione, programmata con un timer, di due bombole del gas in una cascina abbandonata. Le tre lampade con la foto sono state posizionate davanti alla lapide che, all'esterno della caserma, ricorda i vigili del fuoco del distaccamento morti in servizio durante la Seconda Guerra Mondiale. Un piccolo ma significativo gesto, per omaggiare e unire nel ricordo quei silenziosi eroi in divisa di ieri e di oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxitamponamento a catena sulla Statale 16 a Palese: diversi feriti, traffico in tilt

  • Coronavirus, caso sospetto a Bari: accertamenti su paziente ricoverata al Policlinico, rientrava dalla Cina

  • Ludovica volata via a soli 18 anni, il Ministero le concede il diploma alla memoria: "Una borsa di studio in suo onore"

  • La dea bendata bacia anche Rutigliano: sbancato il gratta e vinci, fortunato si aggiudica 2 milioni di euro

  • Nunzia superstar a New York: le orecchiette di Bari Vecchia conquistano il 'Travel Show'

  • "Da qui non esci vivo", imprenditore vittima d'estorsione legato e minacciato per una denuncia: arrestato 'U can'

Torna su
BariToday è in caricamento