Studenti e docenti di San Pietroburgo in visita a Palazzo di Città: "Bari cerniera tra Oriente e Occidente"

Fanno parte di un progetto di gemellaggio tra istituti pugliesi e la scuola '555' del comune russo, intitolato "Progetto Puglia - San Pietroburgo"

Un pezzo di Russia a Bari per celebrare un protocollo d'intesa tra il territorio pugliese e quello di San Pietroburgo. Parliamo dei 38 alunni di tre licei della città sovietica, ricevuti in mattinata a Palazzo di Città dall'assessore Giuseppe Galasso. Gli studenti hanno partecipato a un gemellaggio promosso nell'ambito del protocollo triennale di intesa “Progetto Puglia - San Pietroburgo”, che vede coinvolti l’Istituto Comprensivo “Massari Galilei”, il Liceo delle Scienze Umane “Vittorino Da Feltre” di Taranto, l’I.I.S.S. “L. da Vinci” di Martina Franca e l’associazione “Verso Est”, che ha curato i rapporti con la Russia e un accordo di rete con la Scuola n. 555 San Pietroburgo.

Accompagnati dai dirigenti scolastici e dai docenti delle scuole coinvolte, gli studenti russi hanno visitato le sale di rappresentanza di Palazzo di Città. L’assessore Galasso, a nome del sindaco Decaro, ha rivolto loro un benvenuto nella citta di Bari sottolineandone la tradizionale vocazione all’accoglienza e il ruolo di città cerniera fra Oriente e Occidente.

Il progetto

Il progetto prevede l’organizzazione di un gemellaggio con una scuola di pari grado della città russa, con scambi di docenti e operatori per l’approfondimento di tematiche di natura pedagogica, didattica, formativa, organizzativa; la mobilità degli alunni allo scopo di effettuare studi comparativi dei sistemi di istruzione e formazione nonché dei modelli pedagogico-didattici; la realizzazione di festival e rassegne finalizzati alla valorizzazione delle attività espressive, quali veicoli per il consolidamento dei valori dell’amicizia e dell’inclusione sociale; la promozione dello studio reciproco delle lingue russa e italiana.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Card prepagate e varchi per accedere al Moi, novità dal 1° aprile: "Stop ai contanti e agli abusivi"

  • Attualità

    VIDEO | Da Lisbona a Gerusalemme per portare un messaggio di pace, Bruno Dias: "Voglio dare il meglio al mondo"

  • Attualità

    L'ex mercato di San Pio ridotto a discarica: Amiu al lavoro per la pulizia

  • Attualità

    Nuovi luci a led per il quartiere Libertà: in via Dante e Manzoni i primi interventi

I più letti della settimana

  • Chicco è tornato a casa: ritrovato il cagnolino rubato insieme ad un'auto

  • Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare, da domani e fino al 2020 i lavori in Tangenziale: deviazioni a Japigia

  • Violenta rissa per strada armati di ascia e pistola: arrestati sei giovani a Rutigliano

  • L'Università di Bari al top in Italia: giudizio positivo dall'Anvur, "stesso voto della Bocconi"

  • Rutigliano, scoppia rissa in strada: giovane ferito

  • '"Cercasi comparse di origine africana", tre giorni di casting per il nuovo film di Checco Zalone: già 150 partecipanti

Torna su
BariToday è in caricamento