Voto di scambio alle elezioni regionali, chieste cinque condanne

Secondo l'accusa gli imputati avrebbero cercato di inquinare gli esiti della consultazione, invitando gli elettori a votare per un candidato, ricorrendo alla "forza intimidatrice" del clan Di Cosola