Zsr Madonnella, partenza rinviata: la data sul pass è frutto di “disguido”

Sui contrassegni consegnati dall'Amtab ai residenti era indicata la data del 2 maggio. Ma da ieri nel quartiere nulla è cambiato. Il motivo? Tutta colpa di un "equivoco" legato al software per l'emissione dei pass

“Si tratta di un disguido”. Slitta ancora l’attivazione della zona a sosta regolamentata nel quartiere Madonnella. Ad esserne sorpresi sono anzitutto i residenti di corso Sonnino, che attendono da oltre un anno che la zsr entri a far parte della loro vita quotidiana. Niente da fare. “Sono andato a ritirare il pass e l’addetto Amtab ha comunicato che si sarebbe partiti il 2 maggio, come del resto scritto sul pass in mio possesso -  spiega Paolo P., residente -. Ma ieri era tutto uguale a prima. Perché?”.

La risposta alla domanda proviene dall’ennesimo qui pro quo. I contrassegni, infatti, hanno una datazione che parte dal primo giorno utile successivo all’avvio della concessione. La distribuzione dei pass è iniziata ad aprile e quindi la data che il software ha inserito è stata il 2 maggio. Il consigliere delegato alla Mobilità, Antonio Decaro, ha però tranquillizzato tutti: “I contrassegni avranno validità dodici mesi, a partire dal giorno di apertura ufficiale della zona a sosta regolamentata”. Quando inizierà? Dagli uffici Amtab fanno sapere a fine mese, nel momento in cui saranno distribuiti tutti i 1800 contrassegni. Nessuna notizia per ciò che concerne l’ulteriore allargamento della zsr dal ponte di via Di Vagno fino al Parco Perotti. Insomma, stand-by completo. E dal giorno della presentazione ufficiale sono passati 10 mesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • 2000 euro a 60mila pugliesi: 'Start' dalla Regione a partite iva, lavoratori autonomi e professionisti a basso reddito

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Al ristorante e in auto, stop al distanziamento per congiunti e 'frequentatori abituali': la Regione allenta le restrizioni

  • Violento scontro tra moto e suv: grave centauro, trasportato in codice rosso al Policlinico

  • Parcheggiare a Bari: le aree di sosta vicine al centro, mappa e tariffe

  • Due monopattini del servizio sharing rubati e recuperati dalla polizia: uno rintracciato in tempo reale grazie al segnale gps

Torna su
BariToday è in caricamento