mercoledì, 16 aprile 12℃

Tarsu più leggera per i commercianti: sgravi fiscali per chi fa la differenziata

Esercizi commerciali e strutture ricettive potranno usufruire di agevolazioni sulla tassa sui rifiuti in proporzione alla percentuale di raccolta differenziata raggiunta

Redazione 9 agosto 2012
1

Tassa sui rifiuti più 'leggera' per alberghi ed esercizi commerciali che decideranno di effettuare la raccolta differenziata. Le agevolazioni sulla Tarsu per gli operatori commerciali sono previste dal nuovo Regolamento comunale sono state presentate oggi a Palazzo di Città dall’assessore al Bilancio Giovanni Giannini, intervenuto in conferenza stampa assieme al direttore della ripartizione Tributi del Comune di Bari Francesco Ficarella, al coordinatore dei servizi esterni Amiu Antonio Ventrella, al presidente di Federalberghi Bari-Bat (la prima ad aderire all'accordo con Comune e Amiu) Francesco Caizzi, al vicepresidente vicario di Federalberghi Bari-Bat Antonio Vasile e ad altri rappresentanti della categoria.

Il meccanismo delle agevolazioni è semplice: lo 'sconto' sulla Tarsu sarà direttamente proporzionale alla quota di raccolta differenziata raggiunta. Ad esempio, gli operatori commerciali che riusciranno a riciclare dal 30% al 40% della produzione annua di rifiuti, potranno usufruire di uno sgravio fiscale del 20%, percentuale che salirà al 40% per una quota di differenziata tra il 40% al 60% , e ancora al 60% per la produzione di raccolta differenziata maggiore del 60% della produzione annua di rifiuti.

La stima della produzione totale di rifiuti, compresi quelli differenziati, sarà effettuata dall’Amiu secondo parametri medi di produttività dei rifiuti stessi (es.: frequenze della raccolta) e in base all’attività svolta. Gli operatori commerciali, invece, dovranno dimostrare, entro il 31 gennaio 2013, l’effettiva produzione di rifiuti del 2012 attraverso una relazione degli interventi tecnico-organizzativi applicati per ottenere una minore produzione dei rifiuti e la presentazione di altra documentazione. Per facilitare lo svolgimento della raccolta differenziata, l'Amiu si occuperà di predisporre un calendario per il ritiro dei rifiuti e di distribuire i bidoni per la raccolta del diverso materiale.

Annuncio promozionale

“Oggi diamo dimostrazione dell’efficienza del metodo di confronto che ha caratterizzato l’intera manovra di bilancio dell’Amministrazione comunale - ha dichiarato l’assessore Giannini -. Vorrei anche aggiungere che si tratta di un’operazione possibile grazie al lavoro dell’Amiu, che in passato era un pozzo senza fondo ed oggi, dopo essere stata completamente risanata, si presenta come un’azienda che investe per realizzare un incremento della raccolta differenziata e per ridurre il volume dei rifiuti conferiti in discarica”.

“Siamo molto soddisfatti delle agevolazioni sulla Tarsu - ha detto il presidente Caizzi - anche perché sull’Imu sapevamo che c’erano pochi margini di manovra. Grazie all’attenzione dell’Amministrazione, con cui siamo riusciti a stabilire una buona relazione, riusciremo certamente a dare il via ad altre iniziative condivise. D’ora in poi, saremo decisamente più stimolati a raggiungere un obiettivo importante per noi ma che avrà effetti positivi sull’intera comunità barese”.

agevolazioni tarsu

1 Commenti

Feed
  • Avatar anonimo di antonio

    antonio ottima iniziativa spero che parta al più presto.io ci metterei anche dei portaciccche sparsi in vari punti delle strade.

    il 15 agosto del 2012