Crediti inesigibili considerati come sicuri: nuove indagini della Procura sulla Banca Popolare di Bari

E' quanto sospettano i magistrati che hanno avviato un nuovo filone d'inchiesta sulla presunta cattiva gestione dell'istituto di credito, commissariato dallo scorso dicembre

La Banca Popolare di Bari avrebbe concesso crediti a decine di società consapevole della loro inesigibilità, ma certificandoli nei bilanci come sicuri e senza prevedere adeguate coperture: è quanto sospettano i magistrati della Procura di Bari che hanno avviato un nuovo filone d'inchiesta sulla presunta cattiva gestione dell'istituto di credito, commissariato dallo scorso dicembre.

Non è escluso che possa essere aperto un ulteriore fascicolo con l'ipotesi di reato del falso in bilancio. In questi giorni vi sarebbero nuovi accertamenti su concessioni di crediti a società, anche in dissesto, con riferimento ai quali nei bilanci non sarebbe stato previsto un adeguato "patrimonio di garanzia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Urtano un'auto in via Amendola, finti poliziotti scendono e rubano denaro a un ragazzo: fuga da Bari a Mola, inseguiti e arrestati

  • Blitz in un negozio cinese all'ingrosso di Bari: sequestrati 100mila euro di prodotti 'Apple' e 'Samsung' taroccati

  • Problema in volo sull'aereo Bari-Milano, il carrello non risponde ai comandi e il pilota fa dietrofront: atterraggio ok

  • Incidente a Bari, schianto all'incrocio: auto finisce fuori strada e abbatte semaforo

  • Fuga da film alle porte di Bari, inseguiti dai carabinieri dopo un furto a Casamassima si schiantano con l'auto: presi

  • Nuovo caso sospetto di Coronavirus: 40enne da Bisceglie al Policlinico di Bari. All'aeroporto di Palese arriva lo scanner termico

Torna su
BariToday è in caricamento