Santo Stefano: centri commerciali chiusi, poche aperture straordinarie per il 26 dicembre

Saracinesche abbassate per il 26 dicembre tranne poche eccezioni, e i sindacati protestano per il lavoro nei giorni festivi

Resteranno quasi tutti chiusi i centri commerciali di Bari e provincia nel giorno di Santo Stefano. Saracinesche abbassate, dunque, in concomitanza delle festività natalizie, tranne un paio di eccezioni.

Chiusure e aperture nel giorno di Santo Stefano

Dal parco commerciale Auchan di Casamassima ai centri Mongolfiera di Bari e Molfetta, da Bari Max a BariBlu di Triggiano: tutti hanno scelto la chiusura nei giorni del 25 e 26 dicembre, per riaprire regolarmente il 27 dicembre.  Hanno invece optato per l'apertura straordinaria nel giorno di Santo Stefano Ikea e il Puglia Outlet Village di Molfetta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La protesta dei sindacati

E tornano protestare contro le aperture festive dei negozi i sindacati, che hanno proclamato uno sciopero nella giornata odierna. "In riferimento alle scelte di alcune aziende della distribuzione di aprire al pubblico nella prossima giornata festiva del 26 dicembre - si legge in una nota diffusa da Filcams Cigl, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil - essendo venuto meno il valore delle festività e della vita sociale e familiare di tutti i lavoratori interessati, le scriventi ooss precisano quanto segue: nonostante le numerose sentenze di cassazione le quali consentono ai lavoratori di dichiarare la loro indisponibilità lavorativa nelle giornate festive, e visto il vs atteggiamento indifferente nei confronti di coloro che mostrano dissenso nella prestazione lavorativa di tali giornate, proclamano lo sciopero nella giornata del 26 dicembre, in continutià con le precedenti festività, di tutte le maestranze che non vorranno dare la propria disponibilità al lavoro festivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

Torna su
BariToday è in caricamento