"Ferragosto con le persone, non tra le cose": Cgil, Cisl e Uil contro i negozi aperti il 15

Campagna delle tre sigle sindacali per invitare clienti e cittadini a disertare centri commerciali e attività aperte nella giornata festiva

"E’ Ferragosto, non passarlo tra le cose, scegli le persone": le segreterie regionali di Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil di Puglia hanno promosso una campagna, in occasione della Festività del 15, giornata in cui resteranno aperti negozi e gallerie commerciali, trasformando, secondo i sindacati, "quel giorno di festa per tutti tranne per quei lavoratori che non hanno la possibilità di scegliere". Un manifesto-volantino invita i consumatori "a stare in famiglia e - si legge in una nota congiunta delle tre sigle sindacali -  lanciare un segnale agli esercenti. E anche a quella politica che nonostante gli impegni presi ai tavoli di concertazione non ha mantenuto promesse. Per Filcams, Fisascat e Uiltucs la responsabilità non può ricadere sempre e solo sui lavoratori, spesso impossibilitati dal decidere di aderire o meno al lavoro festivo se il contratto non lo prevede".

Potrebbe interessarti

  • 8 trucchi per togliere le pieghe sui vestiti senza usare il ferro da stiro

  • Ferragosto 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Le tignole mangiano il guardaroba: i rimedi per eliminarle dal nostro armadio

  • 5 benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Annega in mare a Metaponto, muore mamma 26enne residente nel Barese. Salva la figlia di 6 anni

  • Si sente male in vacanza in Salento, ricoverata da Lecce a Bari: muore bimba di un anno

  • L'alga tossica 'invade' il litorale barese, le analisi Arpa: alte concentrazioni da Giovinazzo a San Giorgio

  • Auto si ribalta all'altezza di una rotatoria, 32enne barese muore in provincia di Milano

  • Motociclista cade sulla provinciale vicino Altamura: perde la vita centauro 39enne

  • Picchia cliente con una spranga dopo una lite, arrestato esercente: questore chiude negozio in piazza Moro

Torna su
BariToday è in caricamento