Chiusure domenicali dei supermercati per l'emergenza coronavirus, la Uil Tucs: "Bene così, lavoratori sempre sotto stress"

Lo dichiara Giuseppe Zimmari, segretario generale della Uil Tucs di Puglia, che continua. “Tale soluzione non deve essere considerata come una volontà di produrre una sospensione delle attività con conseguenti rischi per l’approvvigionamento di generi alimentari alla cittadinanza"

“La conferma della chiusura domenicale della grande distribuzione anche in Puglia rappresenta sicuramente un’ottima notizia. E’ una misura che come sindacato avevamo sollecitato per primi, unitariamente, a livello nazionale e che, in un momento di estrema emergenza come quello causato dall’espandersi del contagio del coronavirus, si rende indispensabile per tutelare i lavoratori del settore, in questi giorni costantemente in prima linea e sottoposti a un enorme stress”.

Lo dichiara Giuseppe Zimmari, segretario generale della Uil Tucs di Puglia, che continua. “Tale soluzione non deve essere considerata come una volontà di produrre una sospensione delle attività con conseguenti rischi per l’approvvigionamento di generi alimentari alla cittadinanza, ma al contrario utile a garantire la prosecuzione dell’attività di vendita rendendola sostenibile, per clientela e personale, in termini di gestione dei flussi commerciali e dei turni di lavoro”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ai lavoratori della filiera della grande distribuzione – conclude Zimmari – va il nostro ringraziamento per lo sforzo che stanno sostenendo in questi giorni, con senso del dovere e professionalità, mettendo a rischio la propria salute e quella dei loro cari nonostante la crisi e l’emergenza sanitaria, per non privare i cittadini dei beni di prima necessità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Commando assalta tir pieno di prodotti alimentari e sequestra autista: caccia ai malviventi

  • "Ero a fare le pelose" sul lungomare: scatta multa da 3mila euro. A Bari oltre 300 persone in quarantena

  • Lutto nel mondo dello spettacolo: è morta Matilde Lomaglio, volto barese della tv negli anni '80

  • Stroncato dal coronavirus a 44 anni: l'addio di amici e colleghi per Luca Tarquinio Coletta, 'gigante buono' della Multiservizi

  • Nonno contagiato dal Coronavirus al San Paolo: in sette vivevano nell'appartamento da 60mq

  • "I non residenti lascino casa per i controlli", nei condomini di Bari numerosi manifesti truffa: indaga la Polizia

Torna su
BariToday è in caricamento