"Troppe tasse e politiche sbagliate", agricoltori in piazza a Bari

Davanti alla Prefettura la manifestazione organizzata da C.I.A. (Confederazione italiana agricoltori), Confagricoltura, e Alleanza delle Cooperative settore agroalimentare per richiamare all'attenzione sul momento di grave crisi

Un settore in profonda crisi, in cui sempre più aziende sono costrette a chiudere, ridotte allo stremo da tasse e politiche inadeguate. E' quanto denunciano gli agricoltori pugliesi, che questa mattina sono scesi in piazza a Bari per dare vita ad un sit-in di protesta organizzato da C.I.A. (Confederazione italiana agricoltori), Confagricoltura, e Alleanza delle Cooperative settore agroalimentare (Legacoop, Confcooperative, Agci ), insieme a Copagri Puglia.

Circa 600 i manifestanti che si sono riuniti in piazza Libertà, davanti alla Prefettura, con l'intento - spiegano gli organizzatori - di "riportare l'attenzione del Governo nazionale e regionale, della rappresentanza politica e dei cittadini sui tanti problemi irrisolti del settore agricolo e agroalimentare, che nonostante tutto continua a rappresentare uno dei principali "motori" dell'economia italiana in termini di reddito prodotto e occupazione".

Al termine del sit-in i manifestanti hanno consegnato un documento in cui sono elencate le 13 'emergenze' da affrontare nel settore agricolo: tra queste spiccano la "tanto contestata" Imu agricola, la dotazione di gasolio agricolo alle aziende, la Pac, l'emergenza Xylella. Il prefetto, ha riferito la delegazione ricevuta da Nunziante, si è impegnato a farsi portavoce delle istanze del settore presso il governo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre nuovi casi in Puglia: due sono in provincia di Bari. Non si registrano decessi

  • Pesce e molluschi non tracciati pronti per la vendita: chiuso stabilimento ittico a Bari, scattano sanzioni salate

  • Spari nel bar affollato dopo la lite in strada, preso 32enne: era anche ricercato per traffico di droga

  • Tre nuovi casi di Coronavirus in Puglia: un contagio registrato in provincia di Bari

  • Vento forte e rischio temporali, maltempo in arrivo anche sul Barese

  • Traffico di droga, spaccio e auto rubate: blitz dei carabinieri nel Barese, sei arresti

Torna su
BariToday è in caricamento