Eataly, l'enogastronomia pugliese vola a New York

Da oggi fino al 30 giugno le eccellenze enogastronomiche della nostra regione avranno uno spazio speciale nel palazzo newyorchese di Eataly, la catena di megastore della ristorazione e dell'alimentazione italiana fondata nel 2004 da Oscar Farinetti

L'enogastronomia pugliese sbarca a New York per conquistare cuore - e palato- degli americani. Da oggi sino al 30 giugno le eccellenze agroalimentari della  nostra regione saranno in mostra a Manhattan, in uno speciale spazio  del palazzo di Eataly, la catena di megastore della ristorazione e dell’alimentazione italiana fondata nel 2004 da Oscar Farinetti sulla scia della filosofia Slow Food.

Il progetto, realizzato dall'Assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia in collaborazione con Slow Food Puglia, nasce con l'intento, spiega l'assessore regionale alle Risorse Agroalimentari Dario Stefàno, di "suscitare un interesse sempre più vivo e qualitativamente significativo nei confronti dell'enogastronomia pugliese d'eccellenza, in un mercato per noi di grande interesse, favorendo lo scambio di esperienze con altre culture e popoli".


Tra gli scaffali del grande megastore dedicato al gusto, non solo prodotti pugliesi in esposizione ma anche incontri, laboratori del gusto e degustazioni gratuite. L'iniziativa sarà inaugurata oggi alla presenza del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e dell'assessore Stefàno, che saranno a New York per una conferenza stampa sul tema "La Puglia: crocevia di culture e incontri nel Mediterraneo", insieme ad Oscar Farinetti e al governatore internazionale Slow Food Antonello Del Vecchio.

Tra gli appuntamenti più attesi, i Laboratori del gusto organizzati da Slow Food in cui si presterà particolare attenzione alle tecniche di degustazione e di apprezzamento delle qualità organolettiche di alcuni dei più noti prodotti pugliesi, in abbinamento ai vini pugliesi. I temi dei laboratori sono: la tradizione casearia; gli oli extravergine d'oliva; i grandi vini rossi Negromaro, Primitivo, Uva di Troia; il miele e la pasta fresca con le farine di grano duro, d'orzo e semola.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colpi di pistola esplosi per strada a San Pio: morto pregiudicato 39enne

  • Week-end del 14 e 15 settembre 2019: gli eventi a Bari e provincia

  • Agguato a San Pio, indagini a tutto campo per l'omicidio Ranieri: forse faida interna agli Strisciuglio

  • Incidente al San Paolo: auto della polizia finisce fuori strada

  • Non paga il parcheggiatore abusivo al molo San Nicola, ragazza trova l'auto danneggiata: "Ora basta"

  • Immobili, imprese e pizzerie a Santo Spirito e Bitonto: confiscati beni a pregiudicato

Torna su
BariToday è in caricamento