Ferrovia Bari-Napoli: c'è la firma, pronti 7 miliardi di euro per l'avvio dei lavori

A Roma la sottoscrizione del Contratto Istituzionale di Sviluppo (Cis) per la realizzazione dell'opera che permetterà di ridurre di quasi un'ora il tempo di percorrenza tra le due città

Fondi per 7,1 miliardi di euro, tempi certi per la realizzazione dell'opera e sanzioni in caso di inadempimento. Con la sottoscrizione del Contratto Istituzionale di Sviluppo (Cis), avvenuta oggi a Roma, il progetto dell'alta capacità ferroviaria Bari-Napoli si avvia verso la concreta realizzazione.

Alla firma del contratto hanno preso parte l'assessore alle infrastrutture della Regione Puglia Guglielmo Minervini, il ministro per la Coesione territoriale Fabrizio Barca, il viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Mario Ciaccia, il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, gli amministratori delegati di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, e di Rete Ferroviaria Italiana, Michele Mario Elia e per la Regione Puglia l’assessore al Mediterraneo, Silvia Godelli.

"L’opera - ha spiegato l'assessore Minervini - è di straordinaria complessità, la sua realizzazione permetterà di abbattere di quasi un’ora il tempo di percorrenza tra Bari e Napoli. I 3,5 miliardi disponibili permetteranno di aggredire subito il braccio ferroviario con il completamento del raddoppio in variante della Bovino-Cervaro e Apice-Orsara e di realizzare entro il 2017 le opere di velocizzazione della linea adriatica e ionica in Puglia". L'opera infatti prevede anche degli interventi sulle linee per Foggia, Lecce e Taranto.

"La Commissione Europea - ha precisato ancora Minervini - ha inserito l’opera nella proposta di regolamento dei progetti prioritari nel quadro delle grandi reti transeuropee per il periodo 2014-2020. Questo ci fa ben sperare e ci invita a non mollare la presa".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Bari usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Perchè le zanzare pungono proprio te?

  • Cos'è la Malmignatta e cosa fare in caso di morso

  • C'era una volta la 'Cialdèdde'

  • Come tenere puliti e privi di germi e batteri i bidoncini della spazzatura

I più letti della settimana

  • Domatore ucciso dalle tigri, la titolare del circo: "Non è stato sbranato, ferita accidentale"

  • Il quartiere Libertà piange Fransua: cordoglio e messaggi di ricordo sui social

  • Da Giovinazzo a Fesca trasportata dal mare mosso: gabbia per l'allevamento pesci recuperata dalla Guardia Costiera

  • In arrivo un'altra ondata di maltempo: allerta arancione per martedì, previsti temporali e grandine

  • Branco di lupi assalta allevamento nel Barese: "Decine di capre uccise"

  • Schianto in Tangenziale, auto finisce contro barriere tra Poggiofranco e Carrassi: code e rallentamenti

Torna su
BariToday è in caricamento