Fisascat Cisl Bari: assalto portavalori, subito tavolo istituzionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

La segreteria Territoriale di Bari della FISASCAT CISL esprime profonda solidarietà ai lavoratori Guardie Particolari Giurate dipendenti dell'Istituto di Vigilanza IVRI, che nella mattina odierna sono stati vilmente attaccati da un nutrito gruppo di criminali con l'utilizzo di micidiali armi da fuoco e l'ausilio di pala meccanica, nel tentativo di impossessarsi dei valori custoditi all'interno del furgone blindato condotto dai suddetti lavoratori. "Solo la professionalità - si legge in una nota firmata da Nicola Colella - e l'attaccamento a questo rischiosissimo lavoro da parte delle G.p.G. interessate ha evitato una strage di vite umane, in un settore ormai che è vittima quotidiana di assalti criminali, con sporadici interventi istituzionali che possono mitigare minimamente il fenomeno preoccupante in atto. Più volte le OO.SS. di categoria hanno invocato nei confronti della locale Prefettura l'attivazione di un tavolo istituzionale che coinvolga ogni soggetto preposto al settore, affinchè si possa avviare un processo di monitoraggio della criticità in termini di sicurezza operativa e un conseguente percorso di salvaguardia non solo della sicurezza degli operatori del settore, ma altresì della sicurezza dell'ordine pubblico, seriamente compromessi da queste tipologie di atti criminali che costituiscono fonti di finanziamento delle più pericolose organizzazioni criminali locali. Si avverte inoltre la necessità di determinare un impulso da parte delle autorità istituzionali per una definizione positiva di una vertenza nazionale in atto che vede questo settore privo di un rinnovo del CCNL da oltre 3 anni, con tutte le conseguenze derivanti da una mancata riclassificazione e valorizzazione del ruolo delle G. p.G. ormai chiamate ad un ruolo essenziale nella vita della nostra comunità quali attori principali della sicurezza complementare, per un proficuo miglioramento del vivere civile di questo Paese." Questa O.S. resta a disposizione dei lavoratori interessati dal citato episodio criminale, per ogni tipo di assistenza legale e sindacale

Torna su
BariToday è in caricamento