Fisascat Cisl Bari: alla Fondazione Maugeri proclamazione stato di agitazione di tutto il personale addetto alle pulizie

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BariToday

CGIL FILCAMS BARI, FISASCAT CISL BARI e UILTUCS BARI, in rappresentanza delle lavoratrici e lavoratori, proclamano per giovedì 5 dicembre in concomitanza dell’inaugurazione della nuova sede della Fondazione Maugeri a Bari, Sit-in di protesta di tutto il personale addetto alle pulizie impiegato presso la Struttura Fondazione Maugeri in Cassano delle Murge Bari dalle ore 09.30 alle ore 12.30 dinnanzi la NUOVA STRUTTURA FONDAZIONE MAUGERI in Bari zona S. FARA ex Villa Patrizia per le ragioni che di seguito specifichiamo. La stazione Appaltante Fondazione Maugeri ha avviato l’affidamento per il servizio di pulimento per la nuova struttura in Bari a far data dal 1 novembre 2019 a nuova Società, che ci legge in copia, senza aver considerato la continuità lavorativa del servizio di pulizie del personale storico da oltre un quindicennio or sono impiegato in Fondazione Maugeri Cassano delle Murge per un tot. 23 unità, lasciandole cadere nel baratro della disperazione sociale pur avendo tra le righe, facendo intendere timida apertura durante il confronto sindacale del 13 novembre 2019 tenutosi c/o la struttura in Cassano delle Murge alla presenza del dott. ZANCHI Direttore Amministrativo, rassicurato, oltremodo dal fatto che la Società ha richiesto una consultazione dei cedolini paga ultimi, prontamente osservato dalle OO.SS. Ci pare assurdo che la Società, come dapprima abbia voluto consultare i cedolini paga lasciando piccoli barlume di speranza di stabilizzazione occupazionale e successivamente con nota del 25.11.2019 (che si allega ) ribadendo la necessità di non voler trattare con le OO.SS. e le rispettive rappresentanze sindacali, a seguito di formale richiesta di confronto, come fossero gli ultimi soggetti non più utilizzabili “ lasciati morire al proprio destino “.Questo progetto redatto dietro le quinte è inaccettabile. Le scriventi OO.SS. sono a protestare nei confronti della Committente Fondazione Maugeri, sollecitata, al fine di ricevere chiarimenti ed avviare discussione di merito per tutti i buoni motivi afferenti la salvaguardia dei livelli occupazionali tutti, in quanto ad oggi alcuno riscontro positivo è pervenuto, intrinseco è l’invito ad esercitare il diritto di ripensamento , a voler riesumare dalle Vs. coscienze la clausola sociale inspiegabilmente accantonata, durante gli atti di gara, quale salvagente vitale per codeste famiglie . Si protesta, quindi per la chiusura definitiva di Cassano delle Murge Bari, per le conseguenze occupazionali negative che si determinano e del disastro sociale per la cittadinanza cassanese in termini di occupazione. Si chiede la riapertura di un tavolo urgente di confronto con tutti gli attori in indirizzo nell’interesse dei 23 lavoratori e delle loro famiglie con problematiche serie da affrontare prima di veder “ santificato “ il licenziamento dall’attuale Società che gestisce il servizio di pulizia in Fondazione Maugeri in Cassano delle Murge al 31.12.2019.

Torna su
BariToday è in caricamento