Una nuova area per il mercato del lunedì: Comune e ambulanti a confronto

L'ipotesi del trasferimento da via Portoghese affrontata ieri nell'ambito di un incontro tra associazioni di categoria e assessore allo Sviluppo economico, Carla Palone. Gli operatori chiedono di lasciare l'attuale area, giudicata "poco commerciale"

Foto di repertorio

Trasferire in un'altra area il mercato settimanale del lunedì, attualmente ubicato in via Portoghese. L'ipotesi di uno spostamento delle bancarelle è stata affrontata a margine di un incontro convocato presso l'assessorato allo Sviluppo economico per definire le aperture straordinarie dei mercati per il periodo natalizio e per il 2019 (Il calendario completo).

Da tempo, gli ambulanti lamentano i problemi legati all'ubicazione delle bancarelle in una zona ritenuta "poco commerciale", segnalando un significativo calo degli affari, che avrebbe indotto anche alcuni operatori a rinunciare alla postazione.

La ricerca della nuova area: ipotesi 'sdoppiamento'?

L'incontro di ieri è stato un primo passo alla ricerca di una soluzione condivisa: la prossima riunione è fissata per il 18 dicembre, quando dovrebbero essere presentate le aree individuate in alternativa. La scelta della nuova ubicazione dovrà necessariamente tenere conto del numero degli operatori, che per il mercato del lunedì sarebbero all'incirca 280. Un'altra opzione possibile, visto l'elevato numero di ambulanti, potrebbe essere quella di una suddivisione del mercato in due blocchi, ciascuno con cadenza quindicinale.

Ambulanti soddisfatti, Palone: "Capiamo esigenze degli operatori"

Per avere un quadro più chiaro della situazione, tuttavia, bisognerà attendere il prossimo incontro. "Capiamo che quella attuale è un'area non del tutto consona al loro tipo di attività", afferma l'assessore Carla Palone. "Ci siamo impegnati entrambi a verificare la disponibilità di alcune aree. Ci rivedremo prima di Natale, per vedere quali sono queste aree e capire se si tratta di aree di proprietà del Comune o private. La disponibilità da parte nostra c'è, questa mattina ho parlato con il sindaco e con l'assessore ai lavori pubblici: c'è tutta la volontà politica di dare nuova vita a quel mercato individuando una nuova sede". Intanto, gli ambulanti si dicono soddisfatti della prima interlocuzione: "L'amministrazione si è dimostrata disponibile e aperta al dialogo - commenta Paolo Gonnella della Fivag Cisl - Ora aspettiamo di conoscere queli saranno le zone individuate come alternativa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro al ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Riaprono le regioni, da domani via libera agli spostamenti: obbligo di segnalazione per chi arriva in Puglia

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Il sindaco Antonio Decaro ospite da Mara Venier a Domenica In: "A Bari solo 56 contagiati. Pugliesi bravissimi nella fase 1"

  • L'estate non decolla su Bari e provincia: in arrivo forti raffiche di vento, nuova allerta meteo

  • La protesta dei 'gilet arancioni' in piazza Prefettura a Bari : "Il governo deve andare a casa"

Torna su
BariToday è in caricamento